IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Michele Zarrillo: "Roma, fidati di Di Francesco: farà meglio di Spalletti"

Michele Zarrillo:

Il cantante romano si esibirà stasera all'Auditorium Parco della Musica di Roma per la rassegna live Dimensione Suono Due "Soft and Jazz". Nell'attesa del concerto ci ha anche parlato della sua passione per i colori giallorossi

 

martedì 25 luglio 2017 12:30

ROMA - "Ho grande fiducia in Di Francesco, è l'uomo giusto per questa nuova Roma". Michele Zarrillo, da grande tifoso giallorosso, ci parla della stagione della Roma che è appena ricominciata, la prima senza Totti capitano. "Sarà una cosa molto strana non vedere più Francesco guidare la squadra ma De Rossi è il suo degno erede, sarà un grande capitano, ne sono convinto. E' il simbolo di questa città".

Il cantante ha poi commentato la scelta di Di Francesco: "Ottima idea di Pallotta. Al contrario di Spalletti, che ha gestito male l'ultimo anno da calciatore di Totti, Eusebio saprà relazionarsi alla grande con i suoi ragazzi visto che ha grandi dote umane ed è stato anche un ex giocatore giallorosso, cosa da non sottovalutare". 

Zarrillo sarà il protagonista di Dimensione Suono Due “Soft and Jazz”, la rassegna live dedicata ai migliori interpreti della scena musicale contemporanea e alla contaminazione tra pop, soft e jazz. Questa sera infatti l'artista romano si esibirà alle ore 21 all’Auditorium Parco della Musica – sala Petrassi.

Zarrillo incontrerà la grande musica del Maestro Bruno Santori e del suo Quartet. Una performance unica ed emozionante.La scaletta della serata prevede un evento crossover, nuove letture dei classici della musica italiana, diversi target di riferimento artistico che faranno gioco di squadra unite alla capacità di emozionare.

Michele Zarrillo, romano classe 1957, è un artista molto amato dal grande pubblico anche grazie alle sue partecipazioni al Festival di Sanremo, al quale il cantante e musicista vanta nove presenze con brani diventati dei classici, tra cui “La notte dei pensieri” (con la quale vinse proprio 30 anni fa nella categoria Nuove Proposte), "5 giorni" indimenticabile cone uno dei suoi manifesti soft "Una Rosa Blu".

Articoli correlati

Commenti