Libreria
0

Quel mese di Voeller a Roma e tutti i numeri dell'ultima serie A

Voeller e la Roma, una splendida storia d'amore: anche in quel mese sfortunato che Rudi passò sulla panchina giallorossa... E poi tutti i numeri e le statistiche dell'ultimo campionato di serie A

Quel mese di Voeller a Roma e tutti i numeri dell'ultima serie A

«Vola, tedesco vola, la curva si innamora, tedesco vola…». Riletto a distanza di anni, il rapporto tra il centravanti tedesco e la squadra giallorossa fa parte di uno di quei capitoli del cuore che (forse) solo in città come Roma si possono scrivere. Arrivato nella Capitale a fine Anni Ottanta, Rudi Voeller ha vissuto gli anni difficili della fine dell’era Viola e l’inizio della presidenza Ciarrapico. Nei suoi cinque anni romanisti il bomber di Hanau giocò bene ma talvolta non benissimo, segnò molto (soprattutto nella stagione 1990/91, 25 reti) ma forse non quanto ci si aspettava. Eppure Voeller è ancora uno dei grandi beniamini dei tifosi che si nutrono (anche) di nostalgia, e comunque tra lui e la Curva scoccò una scintilla il cui calore non si è ancora spento e che si sublimò dodici anni dopo aver lasciato da centravanti la Capitale, quando, nella scalognatissima stagione 2004/05, quella dei quattro allenatori, Voeller fu chiamato improvvisamente, poco prima dell’inizio del campionato, a sostituire in panchina - aveva da poco lasciato il ruolo di Ct della Germania - Cesare Prandelli, dimessosi a causa della grave malattia di sua moglie. Con affetto e partecipazione, Ziantoni ricostruisce quella brevissima avventura, quei 26 giorni che, malgrado non fossero sostenuti dai risultati (una vittoria, un pareggio e due sconfitte in quattro partite) cementarono il rapporto tra Rudi e il Romanismo, disegnando abilmente i contorni della squadra di quei tempi (dai dubbi di Montella alle divagazioni di Franco Baldini, il Toscano). Tra una gara e l’altra, tra l’inizio glorioso (successo sulla Fiorentina al debutto) e i successivi scivoloni, Ziantoni si addentra abilmente in questa purissima scelta di cuore, alternando il racconto alle altre tappe fondamentali nella carriera di Rudi, dall’esordio con la maglia del Kickers Offenbach all’esplosione nel Werder Brema, dal Mondiale del 1990 (vinto a Roma, e dove sennò) alla Champions conquistata due anni dopo a Marsiglia. Fino al suo ritorno in Germania, la sua (seconda) Patria. Dopo Roma, naturalmente…
RUDI VOELLER, il Tedesco volante; di Gabriele Ziantoni, Giulio Perrone Editore, 158 pagine, 16 euro.

Sapete chi è stato il portiere che ha concluso senza subire gol (i famosi “clean sheet”, che termine orribile…) il maggior numero di partite dell’ultimo campionato di serie A? E l’allenatore che ha utilizzato il maggior numero di cambi? E chi ha battuto più calci d’angolo? Le risposte a queste tre domande sono solo un antipasto dello splendido libro tutto statistico (apprezzatissimo nella sua prefazione da un esperto come Salvatore Lo Presti, il cui Annuario del calcio Mondiale è stato per quasi venti anni un appuntamento che non si poteva mancare) che Fabio Lo Cascio ha dedicato all’ultima stagione, un perfetto compendio numerico a un campionato che per ovvi motivi speriamo irripetibile. Diviso in sei capitoli (il campionato, le squadre, i giocatori, gli allenatori, gli arbitri e gli albi d'oro) questo librone permette di soddisfare la curiosità dell’appassionato di calcio e di numeri, grazie alla presenza di tutti i tabellini della serie A conclusasi poco più di un mese fa (i più completi mai visti, con le panchine, i cross, i fuorigioco, i tiri in porta e i tiri fuori, le occasioni da rete…) e poi le schede analitiche dei giocatori, gli arbitri e gli allenatori con tutte le loro carriere in serie A e tutti i dati anagrafici. Per ogni squadra è presente poi una scheda riassuntiva della sua storia in numeri con le rose, gli scontri diretti e tanti altri dati. Per chi non fosse sazio, raccomandiamo anche i libri statistici che Lo Cascio sta dedicando alle squadre che hanno preso parte alla serie A dal girone unico in poi, con tutti i numeri e i protagonisti delle loro storie: sono disponibili i volumi su Atalanta, Bari, Cagliari, Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Palermo, Roma, Sampdoria, Torino, Triestina, Udinese, Verona e Vicenza. Per chiudere, ecco le risposte ai tre quesiti iniziali: Musso dell’Udinese, Simone Inzaghi con la sua Lazio, e la Roma.
ANNUARIO DEL CAMPIONATO DI CALCIO 2019-20, di Fabio Lo Cascio; edizioni Return, 434 pagine, 24,90 euro.

Tutte le notizie di Libreria

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina