"Schiaccia la paura", esce il libro che racconta la battaglia vinta dal campione di volley Luca Sirri

Il romanzo della scrittrice Elisabetta Mazzeo attraversa la storia del protagonista che ha combattuto il cancro e che racconta la sua vicenda umana e sportiva in prima persona. Sofferenza e speranza si mescolano tra emozioni forti.
"Schiaccia la paura", esce il libro che racconta la battaglia vinta dal campione di volley Luca Sirri
2 min

Il titolo aiuta ad entrare subito dentro il mondo che Elisabetta Mazzeo vuole raccontare: “Schiaccia la paura - Morte e rinascita di un uomo" è un viaggio nelle pieghe della vita del campione di pallavolo Luca Sirri e la Mazzeo lo realizza con il protagonista della storia che si racconta in prima persona. L'autrice, giornalista professionista e scrittrice, già vice direttore di Rete Sole, inviata di Premium Sport, è fondatrice del webmagazine Distanti ma Unite. La scrittura empatica, lo stile che alterna delicatezza e forza espressiva per tratteggiare le sofferenze fisiche e dell'anima di un uomo, che è anche campione di sport, al quale viene diagnosticato un cancro. Un male che quando lo senti nei racconti degli altri ti fa dire "a me non capiterà", ancora di più se sei un atleta e sentirti invincibile, quasi imbattibile, può essere una condizione dello spirito. «Mettere a nudo me stesso, io che sono abitualmente un carattere chiuso, mi dà una grande possibilità, quella di poter essere utile a tanti giovani attraverso il racconto dela mia esperienza» ha detto il protagonsta del romanzo, Luca Sirri, schiacciatore di Carife Ferrara, Robur Ravenna eTonno Callipo Vibo Valentia.

La paura diventa la compagna da schiacciare e scacciare, la sfida più dura. Le pagine scorrono tutte d'un fiato, respirando il dolore e la speranza: due capitoli, il Muro e la Schiacciata, lungo i paragrafi scorre il percorso dall'"Avversario" a "Incubi" a "La Paura"  a "Il Giorno X" al "Sapore della Libertà", fino al "Valore dello Sport", "Fare squadra" e "Scelte". Nel libro la prefazione è di Sabrina Villa, giornalista, conduttrice e autrice di importanti programmi tv, la postfazione è stata scritta dal nostra Fabio Massimo Splendore. Per volontà dell'autrice e del protagonista del libro edito da Bertoni editore, la quota dei diritti d'autore sarà devoluta interamente allo Ior, Istituto Oncologico Romagnolo.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti