Consigli fantacalcio, chi schierare: formazioni e indisponibili dell'11ª giornata

Atalanta-Lazio di sabato alle 15 inaugura il prossimo turno di campionato: leggi le ultime news partita per partita e scegli i tuoi migliori undici
Consigli fantacalcio, chi schierare: formazioni e indisponibili dell'11ª giornata
TagsFantacalcio

È la terza fantaformazione in pochissimi giorni quella da schierare entro sabato 30 ottobre alle ore 15, ma si sa, il lavoro del fantallenatore è duro. Leggi le ultime notizie squadra per squadra e manda in campo i tuoi uomini migliori per l'undicesima giornata di Serie A che si apre con Atalanta-Lazio.

ATALANTA-LAZIO (sabato 30 ottobre, ore 15)

Gasperini in conferenza stampa ha fatto il punto sull'emergenza difensiva: con Palomino squalificato, conta sul recupero di Demiral in difesa, mentre per rivedere Toloi bisognerà ancora aspettare. La coppia Freuler-Koopmeiners ha convinto e se De Roon dovesse ancora arretrare in difesa sarebbe confermata. Ilicic e Muriel insidiano Malinovskyi e Pasalic, titolari nella vittoria di Genova. Zapata pronto a guidare l'attacco.

Sarri, rispetto all'ultima formazione schierata, potrebbe preferire i più difensivi Marusic e Basic a Lazzari e Luis Alberto, almeno dal 1'. Acerbi pilastro difensivo, al suo fianco uno tra Luiz Felipe (non al meglio) e Patric. A sinistra si dovrebbe rivedere Hysaj, in cabina di regia Leiva. Confermato il tridente.

VERONA-JUVENTUS (sabato 30 ottobre, ore 18)

Tudor è stato chiaro: Barak e Veloso devono giocare ancora. Tutti gli altri sono a rischio turn-over: Casale, Gunter, Ilic sono in dubbio, pronti Ceccherini, Sutalo e Tameze. Simeone è in vantaggio su Kalinic per il ruolo di prima punta.

Le novità di Allegri rispetto all'undici titolare della gara persa contro il Sassuolo saranno il ritorno di Szczesny tra i pali e di Alex Sandro come terzino sinistro. I dubbi riguardano soprattutto il centrocampo: Locatelli potrebbe riposare e lasciare in mezzo al campo Bentancur e Arthur; Kulusevski potrebbe agire a sinistra con Cuadrado a destra, oppure essere il partner d'attacco di Dybala con Morata inizialmente in panchina. Rientra Bernardeschi. Ancora out Kean, ai box anche Chiesa e Ramsey.

TORINO-SAMPDORIA (sabato 30 ottobre, ore 20.45)

Contro la Sampdoria Ansaldi e Mandragora saranno ancora ko, ma Juric ritrova Rodriguez in difesa e Praet sulla trequarti a far coppia con Brekalo. Davanti a loro è ballottaggio tra Sanabria e Belotti.

D'Aversa potrebbe rilanciare la coppia Quagliarella-Caputo, dietro i quali agirà la linea di centrocampo a quattro composta da Depaoli, Adrien Silva, Thorsby e Candreva. Esterni di difesa tornano Bereszynski ed Augello, mentre Dragusin e Chabot insidiano Colley e Yoshida. Dubbio in porta: Audero non è al meglio, si scalda Falcone.

INTER-UDINESE (domenica 31 ottobre, ore 12.30)

Inzaghi pensa al ritorno dal 1' di Skriniar, Calhanoglu, Dumfries, Perisic e Dzeko che potrebbe essere affiancato da Correa e non da Lautaro Martinez, fresco di rinnovo. A rischio riposo De Vrij e Barella: ci sperano Ranocchia e Vecino.

Rispetto alla formazione schierata contro il Verona Gotti potrebbe cambiare l'esterno destro (Larsen in vantaggio su Molina), uno dei mediani (Makengo insidia Arslan) e la spalla di Beto (Deulofeu se recupera, altrimenti Success).

FIORENTINA-SPEZIA (domenica 31 ottobre, ore 15)

Italiano potrebbe rilanciare Odriozola sulla destra a discapito di Venuti, Bonaventura in mezzo al campo e Saponara al posto di Callejon, che continua a non convincere. Non si tocca Vlahovic, ancora indisponibili Dragowski, Pulgar e Nico Gonzalez.

Thiago Motta dovrebbe confermare per buona parte le sue scelte: davanti a Provedel agiranno Ferrer, Hristov, Nikolau e Bastoni; in mezzo al campo Kovalenko e Maggiore; sulla trequarti Verde, Antiste e Gyasi; davanti Nzola.

GENOA-VENEZIA (domenica 31 ottobre, ore 15)

Ballardini indirizzato a schierare un 4-3-3 con Sirigu; Cambiaso, Biraschi, Vasquez e Criscito; Rovella, Badelj e Touré (in ballottaggio con Kallon); Pandev, Ekuban e Destro (in vantaggio su Caicedo).

Zanetti rilancia Henry al centro dell'attacco al posto di Forte, ma non rinuncia ad Aramu ed Okereke. Conferme anche a centrocampo con Crngoj, Busio e Kiyine. In difesa classici ballottaggi per i due terzini: Mazzocchi-Ebuehi e Molinaro-Haps. Ampadu è squalificato.

SASSUOLO-EMPOLI (domenica 31 ottobre, ore 15)

Dionisi deve verificare le condizioni di Boga, Djuricic e Frattesi, uscito malconcio dalla sfida vinta contro la Juve e in ballottaggio con Matheus Henrique; Scamacca potrebbe ritrovare la posizione di punta centrale.

Andreazzoli riparte da Pinamonti, al suo fianco uno tra Cutrone e Bajrami che si gioca anche il posto di trequartista con Henderson. Squalificato Ricci, nel centrocampo dei toscani spazio per Haas con Stulac e Bandinelli (in pole su Zurkowski). In difesa conferme per Stojanovic ed Ismajlim Luperto in ballottaggio con TonelliMarchizza sull'out di sinistra.

SALERNITANA-NAPOLI (domenica 31 ottobre, ore 18)

Colantuono potrebbe tornare a schierare Simy nel ruolo di prima punta al centro del tridente con Bonazzoli e Ribery, ma l'ex Crotone rimane in ballottaggio con Djuric. In regia Di Tacchio tra Obi e Kastanos. In difesa Gagliolo se la gioca con Strandberg. Terzini Zortea e Ranieri, dalla panchina Kechrida e Jaroszynski.

Spalletti potrebbe rilanciare dal 1' Politano e Zielinski che hanno riposato contro il Bologna ed invece concedere un riposo almeno parziale ad Ospina e uno tra Anguissa o Ruiz, schierando Meret e Demme. Ancora i box Manolas, Ounas e Malcuit.

ROMA-MILAN (domenica 31 ottobre, ore 20.45)

Da Mourinho ci si aspetta sempre qualche sorpresa, ma disponendo di cinque cambi potrebbe riservarle a gara in corso: dal 1' dovrebbe affidarsi di nuovo ai titolari. L'unica eccezione potrebbe riguardare El Shaarawy che magari la spunterà su Mkhitaryan

Ibrahimovic, il ritorno. Lo svedese ha riposato contro il Torino e vuole riprendersi la scena all'Olimpico, proprio come Theo Hernandez e Brahim Diaz, pedine fondamentali che Pioli pensa di lanciare subito nella mischia. Restano le indisponibilità di Messias, Maignan, Plizzari e Rebic

BOLOGNA-CAGLIARI (lunedì 1 novembre, ore 20.45)

Arnautovic è troppo importante per questo Bologna: anche se non sarà al meglio Mihajlovic lo schiererà al centro dell'attacco. Dovrebbe ricomporsi così, con i rientri di Soumaoro e Soriano dalle rispettive squalifiche, la formazione-tipo.

Mazzarri spera di recuperare Strootman, Nandez e Godin; più difficile il recupero di Caceres. Pavoletti ha convinto, ma sarà staffetta con Keita accanto a Joao Pedro.

Pronto a schierare la tua fantaformazione su MisterCalcioCup?

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti