Fantacalcio, chi schierare: formazioni, titolari e indisponibili 16ª giornata

Milan-Salernitana accenderà il prossimo turno di Serie A sabato alle ore 15: leggi le ultime news squadra per squadra e manda in campo i tuoi giocatori più in forma
Fantacalcio, chi schierare: formazioni, titolari e indisponibili 16ª giornata

Il tour de force di campionato e fantacalcio dopo il turno infrasettimanale continua con la sedicesima giornata. Milan-Salernitana di sabato alle ore 15 inaugura questo turno che si concluderà lunedì sera con Cagliari-Torino. Leggi le ultime news squadra per squadra e ricorda di schierare in tempo la tua formazione.

MILAN-SALERNITANA (sabato 4 dicembre, ore 15)

Lungo stop per Kjaer, Pioli riparte dalla coppia centrale di difesa composta da Romagnoli e Tomori. A destra è ballottaggio tra Kalulu e Florenzi, a sinistra c'è il solito Theo Hernandez. In mediana due tra Kessié, Bakayoko e Tonali (ma è recuperato anche Bennacer), mentre sulla trequarti dovrebbero tornare sia Saelemaekers che Leao. Messias potrebbe far rifiatare Brahim Diaz in vista della Champions. Identico discorso per Pellegri Ibrahimovic, che però è sempre difficile lasciare fuori.

Colantuono ha ritovato Ribery in gruppo, il francese potrebbe anche essere titolare, c'è bisogno del suo apporto. Nel caso, con lui in attacco Bonazzoli e uno tra Simy e Djuric. A centrocampo potrebbe tornare Kastanos con Di Tacchio e Coulibaly. Difesa a 4 con Veseli, Gyomber, Gagliolo e Ranieri.

ROMA-INTER (sabato 4 dicembre, ore 18)

Mourinho arriva al big match senza gli squalificati Abraham e Karsdorp e gli indisponibili Pellegrini, El Shaarawy, Felix, Spinazzola e Villar. ipotizzabile un 3-4-2-1 (o in alternativa 4-2-3-1) con Mancini, Smalling, Ibanez; Carles Perez, Veretout, Cristante, Vina; Zaniolo, Mkhitaryan; Shomurodov.

Simone Inzaghi rispolvera la formazione-tipo in cui solo gli indisponibili De Vrij e Darmian dovrebbero essere sostituiti da Dimarco e Dumfries. Il centrale olandese potrebbe anche recuperare, ma difficilmente sara rischiato dal 1'. Scalpita D'Ambrosio.

NAPOLI-ATALANTA (sabato 4 dicembre, ore 20.45)

Napoli incerottato: Spalletti contro Gasperini deve rinunciare a Koulibaly, Anguissa e Osimhen, sostituiti rispettivamente da Juan Jesus, Lobotka e Mertens. Restano in dubbio Fabian Ruiz e Insigne: se non dovessero farcela spazio a Demme ed Elmas.

Gasperini nel turno infrasettimanale ha fatto riposare Zapata, Malinovskyi, De Roon, Freuler, Zappacosta e Maehle: tutti potenziali titolari a Napoli. Sarà comunque difficile sostituire Pasalic, autore di una tripletta contro il Venezia e Koopmeiners, finalmente a segno con la nuova maglia.

BOLOGNA-FIORENTINA (domenica 5 dicembre, ore 12.30)

Dopo la vittoria casalinga contro la Roma, Mihajlovic proverà a battere anche la Fiorentina: dovrà però fare a meno dell'infortunato Arnautovic. Per sostituire il decisivo attaccante Barrow potrebbe agire da punta centrale per far spazio ad uno tra Orsolini e Sansone.

Callejon, Vlahovic e Sottil hanno premiato le scelte offensive di Italiano contro la Sampdoria, realizzando un gol a testa. Nico Gonzalez e Saponara però scalpitano e proveranno fino all'ultimo a convincere l'allenatore. Rispetto all'ultima partita dovrebbero poi tornare titolari Milenkovic e Odriozola.

SPEZIA-SASSUOLO (domenica 5 dicembre, ore 15)

Thiago Motta contro il Sassuolo dovrebbe affidarsi al seguente 4-3-3: Amian, Erlic, Nikolau, Bastoni; Sala, Kovalenko, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi.

Il Sassuolo è in forma e Dionisi potrebbe anche non forzare il rientro di Boga e Djuricic dalle rispettive noie fisiche. Si andrebbe così verso la conferma dell'ultima formazione. Restano vivi i ballottaggi Muldur-Toljan, Matheus Henrique-Traoré e Raspadori-Defrel.

VENEZIA-VERONA (domenica 5 dicembre, ore 15)

Dopo la sonora sconfitta a Bergamo Zanetti prova a rifarsi in casa contro il Verona. Squalificato Ampadu, pronti a tornare titolari Vacca (in ballottaggio con Tessmann), Crnigoj ed Aramu.

Tudor è rimasto a secco di gol in casa contro il Cagliari, ma si affiderà nuovamente a Simeone, Barak e Caprari per scardinare la difesa avversaria nel derby veneto.

SAMPDORIA-LAZIO (domenica 5 dicembre, ore 18)

Quagliarella non è partito titolare contro la Fiorentina, D'Aversa dovrebbe rilanciarlo al posto di uno tra Caputo e Gabbiadini. Il ballottaggio a centrocampo è tra Adrien Silva e Verre, mentre in difesa c'è da sostituire lo squalificato Colley: per occupare il suo posto Yoshida è in vantaggio su Chabot.

In casa Lazio lo squalificato è Patric, protagonista negativo contro l'Udinese. Dalla squalifica torna però Luiz Felipe, che farà coppia con Acerbi. Lazzari a destra e Hysaj a sinistra dovrebbero completare la difesa a quattro. Milinkovic, Cataldi (più di Leiva) e Luis Alberto (più di Basic) a centrocampo. Felipe Anderson (o Zaccagni) e Pedro a supporto di Immobile.

JUVENTUS-GENOA (domenica 5 dicembre, ore 20.45)

Allegri oltre ai lungodegenti Chiesa, Ramsey e Danilo rischia di non recuperare McKennie e De Sciglio. In tal caso il rebus del 4-4-2 contro il Genoa potrebbe essere questo: Cuadrado, De Ligt (o Chiellini), Bonucci, Alex Sandro (in vantaggio su Pellegrini); Kulusevski (o Bernardeschi), Locatelli, Arthur (più di Bentancur), Rabiot; Dybala, Morata.

Shevchenko cerca la prima vittoria con il "suo" Genoa dopo il ko casalingo contro il "suo" Milan. Alla lunga lista degli indisponibili si sono aggiunti però anche Rovella e Sturaro. Qualora non dovesse recuperare nessuno l'allenatore dovrebbe affidarsi a Biraschi, Masiello e Vasquez in difesa; Sabelli (o Ghiglione), Hernani, Badelj, Touré e Cambiaso a centrocampo; Pandev e uno tra Ekuban e Bianchi in attacco.

EMPOLI-UDINESE (lunedì 6 dicembre, ore 18.30)

Andreazzoli, reduce dal pareggio in casa del Torino, dovrebbe puntare ancora sui suoi fedelissimi. Si rinnova il ballottaggio sulla trequarti tra Henderson e Bajrami. Davanti Di Francesco e Pinamonti ancora in pole su Cutrone, Mancuso e La Mantia.

Gotti ha strappato un punto alla Lazio nel rocambolesco 4-4 dell'ultimo turno. La sfida dell'Olimpico ha però portato anche due squalifiche: Molina e Walace. Inoltre Becao è uscito malconcio. Il 4-4-2 verso il quale è orientato l'allenatore prevede: Perez, Nuytinck, Samir, Udogie; Soppy, Arslan, Makengo, Deulofeu; Pussetto, Beto. Scalpitano Success e Jajalo.

CAGLIARI-TORINO (lunedì 6 dicembre, ore 20.45)

Mazzarri alla ricerca dei tre punti contro Juric dopo tre pareggi consecutivi. Pronto il 3-5-2: Caceres, Ceppitelli, Carboni; Bellanova, Nandez, Marin, Grassi, Dalbert; Joao Pedro, Keita. In rampa di lancio Pavoletti e Strootman. In dubbio Godin.

Juric dovrà rinunciare allo squalificato Singo, che lascia Vojvoda a coprire la fascia destra del 3-4-2-1. Torna titolare Brekalo che insidia Praet, rischia anche Pjaca perché Linetty scalpita. In difesa dubbio Izzo-Zima.

Pronto a schierare la tua fantaformazione su MisterCalcioCup?

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti