Moto
0

Moto3, Moto2 e MotoE: il team Gresini è pronto per il 2020

Il team manager: "La famiglia cresce e quest’anno schiereremo ben sei piloti in queste tre categorie"

Moto3, Moto2 e MotoE: il team Gresini è pronto per il 2020
© AFPS

ROMA - Continua il progetto mondiale Gresini Racing. Il team italiano vuole crescere ancora rispetto agli anni passati. Oltre alle conferme di Matteo Ferrari, campione in carica della neonata classe elettrica e Gabriel Rodrigo, asso della categoria cadetta, saranno ben quattro i volti più o meno nuovi ad entrare a far parte della famiglia Gresini. Per quanto riguarda la MotoE ci sarà anche il giovanissimo Alessandro Zaccone (per il Team Trentino Grasini) mentre per la Moto3 sarà il turno di Jeremy Alcoba (per il Team Kömmerling Gresini). Il progetto più ambizioso è quello della classe intermedia dove cambia tutto a partire dal ritorno un box a due piloti, con Edgar Pons e Nicolò Bulega che comporranno una line-up giovane, ma di grande potenzialità.

Le parole di Gresini

La famiglia Gresini cresce e quest’anno schiereremo ben sei piloti in queste tre categorie, includendo un secondo pilota in Moto2, fondamentale per essere competitivi”. Le parole di Fausto Gresini, team manager, - riportate sul sito ufficiale della MotoGp. “In MotoE siamo campioni e sappiamo che sarà difficile riconfermarsi, ma non c’è maniera migliore di provarci confermando Matteo innanzitutto. A fianco a lui ci sarà Zaccone, un giovane che segue le orme di Matteo prima nel CEV e ora qui: è una categoria innovativa in cui io sono convinto che i giovani siano la chiave. In Moto3 arriviamo da un anno di grandi delusioni e sappiamo di avere un team molto competitivo. Abbiamo voluto fortemente Rodrigo come nostro pilota di punta e de dire che l’ho visto davvero bene in questo inizio di stagione. Con lui ci sarà Alcoba, che dovrà adattarsi alla Honda arrivando da un’altra moto, ma sta facendo già il suo. Sono convinto - conclude il team manager - che possiamo fare molto bene qui e stare con i migliori della categoria. Infine in Moto2 abbiamo fatto i maggiori investimenti e finalmente avremo un pilota italiano a difendere i nostri colori. Con Bulega e Pons credo si sia creata una squadra forte e competitiva".

Tutte le notizie di Moto

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola