Moto2, Sky Racing Team: Marini in Top Ten, problemi per Bulega
© EPA
Motomondiale
0

Moto2, Sky Racing Team: Marini in Top Ten, problemi per Bulega

Settimo posto per Marini, ritiro per Bulega, a causa di un dolore all’avambraccio destro

TERMAS DE RIO HONDO - Si chiude con la bella rimonta di Luca Marini il Gp di Argentina per lo Sky Racing Team VR46, si legge in una nota. Costretto invece al ritiro, per il riacutizzarsi di un dolore all’avambraccio destro, Nicolò Bulega quando era in lotta per la Top10. Marini, partito dalla 13esima casella della griglia, grazie a uno ottimo scatto al via, ha mantenuto il contatto con i più forti e ha gestito nel migliore dei modi la seconda metà di gara. Protagonista di un duello con Binder fin sotto la bandiera a scacchi per la quinta piazza, ha tagliato il traguardo al settimo posto complessivo.

PASSI IN AVANTI - «Luca ha fatto davvero una bellissima partenza: si è attacco subito al gruppo dei più forti e ha fatto la gara con loro. -ha detto il team manager Pablo Nieto -  Peccato per la posizione in griglia, ma questo deve essere per noi un ulteriore incentivo a fare uno step in avanti in qualifica. Anche Nicolò è riuscito a stare tutto il weekend davanti. Il dolore al braccio ha però compromesso la sua prestazione, nei prossimi giorni capiremo cosa fare».

SENSAZIONI POSITIVE - «Come sempre in Moto2, è fondamentale partire nelle prime file per riuscire a gestire al meglio la gomma sulla durata. Purtroppo, scattando dalla quinta fila, nei primi giri ho faticato e ho stressato forse più del dovuto il posteriore. Ci ho provato, nel complesso chiudo un buon weekend: grazie alla modifica che abbiamo apportato alla moto dopo il warm up ho tenuto un ottimo ritmo, soprattutto nel finale. Le sensazioni per Austin sono positive e in queste due settimane lavorerò per preparare al meglio una delle gare più impegnative dell’intera stagione prima di arrivare a Jerez, dove proveremo i nuovi pneumatici», ha spiegato Luca Marini a fine gara. Rammarico per Bulega, costretto al ritiro: «Un vero peccato non essere riuscito a finire la gara per un problema fisico. Sono stato competitivo tutto il weekend, sempre nella Top10 e oggi potevo fare una bella gara. Mi dispiace davvero molto, ma il dolore al braccio era ingestibile. Tornato in Italia farò gli accertamenti del caso e capiremo cosa fare nei prossimi giorni», ha commentato il giovane pilota italiano.

Vedi tutte le news di Motomondiale

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti