Motomondiale
0

MotoGP, ex ingegnere Suzuki ucciso dai fuochi d'artificio

Il 50enne Gary McLaren è morto a Pattaya, ucciso dall'esplosione di un fuoco d'artificio mentre era in vacanza

MotoGP, ex ingegnere Suzuki ucciso dai fuochi d'artificio

PATTAYA - L'ingegnere inglese Gary McLaren è morto a Pattaya, in Thilandia, ucciso in un incidente a causa di un fuoco d'artificio durante una festa per Capodanno. Il cinquantenne, con un passato alla Suzuki ed all'Irta, secondo quanto ha riferito al polizia locale, si trovava da qualche giorno in Thailandia in occasione del Capodanno ed è rimasto ucciso dopo aver tentato di accendere un grande fuoco d'artificio che all'inizio non è riuscito a spegnersi e che successivamente è esploso all'improvviso. (in collaborazione con Italpress)

Tutte le notizie di Motomondiale

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti