Petrucci a Portimao, test con la Panigale V4 in vista della MotoAmerica

L'ex pilota MotoGp si prepara alla nuova sfida che lo porterà negli Stati Uniti a fianco della Ducati, appuntamento in Portogallo dall'8 al 9 febbraio
Petrucci a Portimao, test con la Panigale V4 in vista della MotoAmerica© EPA
TagsPetrucci

ROMA - Dalla sabbia della Dakar agli Stati Uniti, passando per Portimao. Questo inizio di 2022 si sta rivelando per Danilo Petrucci un periodo di nuovi stimoli e sperimentazioni in pista, che culmineranno con la MotoAmerica, campionato a stelle e strisce delle derivate di serie, al via il prossimo 10 marzo. Intanto, però, il pilota ternano si recherà in Portogallo, per prendere parte ai test della Superbike dell'8 e del 9 febbraio a bordo di una Ducati Panigale V4.

Il ruolo in Ducati

La vittoria nella quinta tappa della Dakar 2022 ha riempito d'orgoglio Danilo Petrucci, incoraggiato e celebrato dai suoi ex colleghi in MotoGp, ma non solo. Il classe 1990, dopo l'intervallo a Portimao, è pronto a fare le valigie e trasferirsi negli States. La MotoAmerica, che l'italiano affronterà con l'appoggio di Ducati, è organizzata dal 2014 da Wayne Rainey, tre volte campione del mondo per la classe 500, e partirà con la Daytona 200, per poi proseguire in tutto il Paese. Ciononostante, Danilo Petrucci potrebbe fare comodo alla Ducati, soprattutto qualora i suoi piloti in MotoGp, in tutto otto, dovvessero avere qualche problema lungo la stagione. La riserva ufficiale è Michele Pirro, ma avere a disposizione un pilota d'esperienza come "Petrux" potrebbe rivelarsi un asso da giocarsi nei momenti di difficoltà.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti