Corriere dello Sport

Moto3

Vedi Tutte
Moto3

Fenati e Bulega a un passo dal podio a Montmelò

Fenati e Bulega a un passo dal podio a Montmelò
© Getty Images

I giovani talenti dello Sky Racing Team VR46 lottano con i primi per tutta la gara e tagliano il traguardo in quarta e quinta piazza. Migno scivola in avvio di gara e chiude 18esimo.

 

domenica 5 giugno 2016 16:48

MONTMELO’ – Si chiude a un passo dal podio il GP di Catalunya per lo Sky Racing Team VR46. Romano Fenati e Nicolò Bulega tagliano il traguardo rispettivamente in quarta e quinta posizione. 
Grazie ad un ottimo scatto al via, Romano, partito dalla decima posizione, raggiunge subito il gruppo di testa ed è protagonista di una gara all'attacco ricca di sorpassi. Secondo ad un giro dalla bandiera a scacchi, il giovane italiano perde il podio proprio all'ultima chicane.Dietro di lui Bulega, quinto dopo una partenza in salita. E' la terza volta in sette gare che Nicolò termina nella Top5, a conferma della competitività del rookie emiliano.
Andrea Migno, a terra alla curva 10 nel corso del settimo giro, quando era in lotta per la Top10, riprende la corsa e chiude il weekend catalano con un 18esimo posto. 

FENATI «Sono stato in lotta con i primi per tutta la gara, ma all'ultima chicane non ho "chiuso la porta" e Bastianini mi ha superato proprio sul traguardo. E' stata una bella gara, con tanti sorpassi, ed è un peccato aver perso il podio. Nel complesso sono soddisfatto del weekend: ho faticato a trovare il giusto feeling su questa pista e il quarto posto è un buon risultato».

MIGNO «Sono partito bene, ho cercato di agganciare subito i primi e di tenere il loro ritmo, ma soffrivo sull'anteriore. Al settimo giro sono scivolato alla curva 10, sono tornato in pista nelle retrovie e non ho potuto fare altro che completare la corsa. Sono dispiaciuto: abbiamo fatto un buon lavoro, sono stato veloce tutto il weekend ed ero fiducioso per la gara».

BULEGA «E' stata una bella gara: una lotta con i primi dalla partenza fino all'arrivo. Sono contento di aver centrato ancora una volta la Top5 dopo una partenza difficile. Non ho avuto un ottimo scatto al via, perdevo qualcosa in velocità rispetto agli altri, ma ho recuperato terreno e sono arrivato nel gruppo di testa».

Articoli correlati

Commenti