Gp Andalusia: Suzuki trionfa in Moto3 con Vietti 3°, caduta per Arenas

Sul podio anche McPhee e Vietti, mentre il leader del Mondiale cade e viene portato via in barella
© Getty Images

JEREZ - Tatsuki Suzuki vince il Gran Premio di Andalusia di Moto3 dopo essere scattato dalla pole per la terza volta su tre in stagione. Finalmente arriva il successo anche in gara per il pilota giapponese di base a Riccione, che rimane in testa dalla partenza all'arrivo grazie a una guida aggressiva e per nulla al risparmio. Sul podio insieme al pilota del team Sic58 Squadra Corse salgono John McPhee secondo e un ottimo Celestino Vietti terzo al traguardo. 

Italiani in chiaroscuro 

Da segnalare la brutta caduta del leader del Mondiale Albert Arenas. Lo spagnolo, vincitore delle prime due gare, cade rovinosamente e viene trasportato via in barella. Per quanto riguarda gli altri italiani, Tony Arbolino che scattava dalla quinta posizione scivola al decimo posto dopo aver lottato per le posizioni di vertice, mentre Romano Fenati è stato protagonista di una seconda parte di gara importante e si piazza in zona punti. Male Antonelli e Foggia che si ritira, mentre Migno è caduto a causa di un errore.

Commenti