MotoGp, Ducati: ipotesi Davies per il 2017

Secondo la stampa tedesca il pilota della Rossa in SuperBike, potrebbe affiancare Jorge Lorenzo nella prossima stagione
MotoGp, Ducati: ipotesi Davies per il 2017© EFE
TagsdaviesducatiMotogp

ROMA - A Imola ha centrato una doppietta, vincendo gara 1 e gara 2 e nel mondiale SuperBike è secondo in classifica. Al contrario dei suoi "colleghi" Iannone e Dovizioso che faticano in MotoGp, Chaz Davies sta facendo faville con la Ducati e chissà che questo exploit non gli valga un posto sulla Rossa al fianco di Jorge Lorenzo nella prossima stagione. A Borgo Panigale ci vanno cauti, ma l'ipotesi non è da escludere. Almeno secondo il magazine tedesco SpeedWeek.com, che riporta le parole di Gigi Dall'Igna, Direttore Generale di Ducati Corse: «C'è la possibilità che corra per noi in MotoGp se lo vuole» spiega.

CIABATTI FRENA Possibilista, sempre secondo la stampa tedesca, anche il Direttore Sportivo Paolo Ciabatti: «Chaz sta facendo grandi cose in SuperBike, dove è forse il miglior pilota. Abbiamo fatto di tutto per risolvere i problemi che aveva sulla moto e ora siamo felicissimi che vada tutto bene. È molto importante per noi e vogliamo offrirgli le migliori opportunità per la sua carriera. È però ancora presto per parlare del salto in MotoGp nel 2017. Ora dobbiamo solo pensare a vincere il titolo in SuperBike».

PARLA DAVIES Del resto lo stesso Davies rimane ancora abbottonato: «La MotoGp è molto diversa dalla SuperBike, ma la Ducati è la Ducati - spiega - è bello vedere come il team sia cresciuto in entrambi i campionati, ma per il momento non voglio parlare del mio futuro, non so cosa mi aspetta. L'unica cosa che so è che devo continuare a spingere per accumulare punti».

Ufficiale: Lorenzo passa alla Ducati
Guarda il video
Ufficiale: Lorenzo passa alla Ducati

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti