Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp: presentata la KTM RC16 per la classe regina

MotoGp: presentata la KTM RC16 per la classe regina
© Getty Images

La Casa austriaca ha presentato, in occasione del Gp di casa, le livree del prototipo per la sfida della prossima stagione in MotoGp

Sullo stesso argomento

 

domenica 14 agosto 2016 11:11

SPIELBERG - Svelate le nuove KTM che dalla prossima stagione correranno nel Mondiale MotoGp. In sella ai prototipi di Mattighofen ci saranno Pol Espargaro e Bradley Smith. Un progetto partito da lontano e che nel 2016 ha visto il massimo sviluppo grazie ai collaudatori Mika Kallio e Alex Hoffman. Proprio il pilota finlandese farà alcuni giri dimostrativi prima della gara di oggi sul Red Bull Ring, decimo appuntamento della stagione corrente. «La prima volta che sono salito su questa moto ho sentito delle buone sensazioni e i tempi sul giro erano già di un buon livello. - ha detto Kallio - Abbiamo bisogno di migliorare ulteriormente anche se abbiamo già fatto importanti passi avanti. Credo che un paio di settimane fa abbiamo avuto modo di dimostrare il nostro valore».

TEST POSITIVI - La moto austriaca ha già preso parte ai test a Spielberg di fine luglio e il debutto in gara è previsto a Valencia, nell’ultima prova del 2016. «Siamo già molto vicini ai nostri concorrenti - ha aggiunto Kallio - Direi che il motore di questa moto è già buono e ora abbiamo altri quattro test prima di Valencia».

OBIETTIVI AMBIZIOSI - «Sono quasi due anni e mezzo che abbiamo iniziato questa avventura, nel frattempo abbiamo aumentato le vendite delle nostre moto stradali. - ha detto il Ceo Ktm, Stefan Pierer, nel corso della presentazione - La corsa è la nostra filosofia e di sicuro dovremo imparare molto, ma so che faremo bene, il sogno è vincere in MotoGp». Dopo la dimostrazione di oggi sulla pista di Spielberg il team Ktm continuerà i test a Misano nel prossimo fine settimana, poi ci saranno altre tre prove prima del battesimo in gara al Ricardo Tormo.

GRANDE COMPETITIVITA' - «Non è stato difficile convincere KTM a partecipare al MotoGp, lo spirito della competizione è nel loro cuore. - ha commentato Carmelo Ezpeleta, Ceo di Dorna Sports - Così avremo un equilibrio tra Case giapponesi ed europee. Sono stato molto colpito da come Ktm lavora. Quando hanno iniziato in Moto3 da subito sono stati molto competitivi, la classe regina è difficile ma si stanno preparando nel migliore dei modi».

Articoli correlati

Commenti