Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Lowes: «Il mio è un sogno diventato realtà»

MotoGp, Lowes: «Il mio è un sogno diventato realtà»
© Getty Images

Il pilota britannico, complice l'infortunio di Smith, esordirà nella massima categoria a Silverstone: «Sarà incredibile correre insieme a Rossi, Lorenzo e Marquez»

Sullo stesso argomento

 

martedì 30 agosto 2016 12:50

ROMA - Debutterà in MotoGp sul circuito di casa. Alex Lowes non sta più nella pelle al pensiero di correre il Gran Premio di Silverstone con la Yamaha Tech3: il pilota britannico, che per la casa dei tre diapason correva in SuperBike fino a qualche giorno fa, è stato ingaggiato per sostituire l'infortunato Bradley Smith, operato al ginocchio dopo una caduta nella 8 ore di Oschersleben e ko per i prossimi due Gran Premi: «Innanzitutto vorrei dire che mi dispiace dell'infortunio di Bradley - esordisce Lowes - è stato molto sfortunato e spero che guarisca presto. Per quello che riguarda me, invece, posso dire che è un sogno diventato realtà. Domenica dovrò darmi dei pizzicotti per capire che è tutto vero: correrò insieme a Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Le mie aspettative? Voglio solo imparare il più possibile dai miei nuovi colleghi. Infine vorrei ringraziare la Yamaha per questa grande opportunità».

PARLA SMITH Nonostante l'infortunio, Bradley Smith ci tiene a incoraggiare il suo sostituto: «Auguro alla Tech3 le migliori fortune per questo week end - dice - e sono sicuro che Alex Lowes farà un ottimo lavoro. Certo, per me è un vero peccato non correre il Gp di casa e mi dispiace di non poter dare un saluto ai miei fan. Adesso cercherò di recuperare il più in fretta possibile, lavorando con il fisioterapista per tornare subito in forma».

Tutto sulla MotoGp

Articoli correlati

Commenti