MotoGp Silverstone: dominio Vinales, Rossi terzo

Bandiera rossa a poche curve dal via per uno spaventoso incidente tra Baz e Pol Espargarò
MotoGp Silverstone: dominio Vinales, Rossi terzo© Getty Images
TagsSilverstonemarquezrossi

SILVERSTONE - Maverick Vinales vince il Gp di Silverstone: il pilota della Suzuki ha dominato tutta la gara, precedendo sul traguardo la LCR Honda di Cal Crutchlow, autore della pole position, e la Yamaha di Valentino Rossi. Ai piedi del podio le due Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa, seguite dalla Ducati di Andrea Dovizioso. Solo ottavo il campione del mondo Jorge Lorenzo, che si piazza alle spalle di Aleix Espargarò e davanti a Danilo Petrucci e Alvaro Bautista.

MotoGp Silverstone, Hernandez vola nel Warm Up

BANDIERA ROSSA AL VIA - Ottimo scatto di Vinales al via della gara, interrotta dopo poche curve dalla bandiera rossa per l'incidente che ha coinvolto le moto di Loris Baz e Pol Espargarò: ad avere la peggio è Baz che viene soccorso a terra e portato via in ambulanza ma è cosciente e sarà portato in ospedale per gli 
esami di rito, mentre Espargarò sembra stare bene. 

MotoGp Honda, Marquez soddsifatto: «Buone sensazioni»

MotoGp Silverstone: vince Vinales, Rossi terzo
Guarda la gallery
MotoGp Silverstone: vince Vinales, Rossi terzo

LA GARA RIPARTE - La gara - che viene accorciata di un giro - riparte dopo qualche minuto: ancora Vinales scatta avanti, viene superato nuovamente da Crutchlow e Rossi ma dopo poche curve ritorna in prima posizione. Nel frattempo il Dottore viene superato da Iannone. Poche curve dopo, Marquez si inserisce tra i primi tre, alle spalle di Vinales e prima di Crutchlow, mentre Rossi si trova in quarta posizione davanti a Iannone e Pedrosa e Lorenzo risale in settima posizione.

MotoGp Silverstone: Crutchlow in pole, ma la vittoria vale 8,00

UN'ALTRA CADUTA - Intanto cade Stefan Bradl, sembra per un contatto con Eugene Laverty, mentre Vinales prende il largo con Rossi che si porta secondo alle spalle del pilota della Suzuki, ma non riesce a scollarsi di dosso Marquez e Crutchlow. Altra caduta per Scott Redding, mentre - a metà gara - il podio virtuale è ancora per Vinales, Rossi e Crutchlow, superato poco dopo da Iannone che si lancia all'assalto del Dottore, superandolo a sette giri dalla fine. Poco dopo anche Crutchlow sorpassa Rossi, ora quarto davanti alle Honda di Marquez e Pedrosa.

MotoGp Suzuki, Vinales: «Pronto per la vittoria»

IANNONE FUORI - A cinque giri dalla fine, duello di sorpassi tra Marquez e Rossi, mentre Iannone fa un errore ed esce fuori pista. Vinales ormai è praticamente imprendibile, a quasi 5 secondi di vantaggio sugli inseguitori: Crutchlow è secondo davanti a Marquez, poi Rossi e Pedrosa. Il leader del mondiale non molla e si prende la seconda posizione, ma Crutchlow non ci sta e risponde con un controsorpasso. Ne approfitta anche Rossi che sale sul terzo gradino del podio virtuale, con Marquez che viene superato anche dal compagno di squadra Pedrosa, che perde il quarto posto poche curve dopo.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti