Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp Ducati, Iannone: «Asfalto nuovo e difficile»

MotoGp Ducati, Iannone: «Asfalto nuovo e difficile»
© Getty Images

Il pilota di Vasto rientra in pista a Sepang dopo 4 gare saltate a causa dell'infortunio alla schiena

Sullo stesso argomento

 

venerdì 28 ottobre 2016 11:28

SEPANG - «Quando c'è un asfalto nuovo, bisogna comunque provare per raccogliere più informazioni possibili. Abbiamo girato con le gomme da pioggia anche se la pista non era del tutto bagnata. D'altronde, in gara si possono avere anche queste condizioni». Così Andrea Iannone, al rientro a Sepang dopo quattro Gran Premi saltati per l'infortunio alla schiena rimediato a Misano, ha commentato la prima giornata di prove libere del Gp della Malesia, nella quale ha corso solo al mattino, ottenendo il quarto tempo. 

PISTA ASCIUTTA - «È sempre importante capire come si asciuga la pista. Solo che era abbastanza pericoloso, perché non si vede dov'è bagnato: l'asfalto è nuovo, scuro, e quindi è difficile interpretare dove spingere. Comunque, il nostro grip è molto buono», ha concluso.

MotoGp Malesia: Miller vola nelle seconde libere, Rossi 13esimo

Articoli correlati

Commenti