Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Marquez: «Con Rossi ora c'è molto rispetto»

MotoGp, Marquez: «Con Rossi ora c'è molto rispetto»
© Getty Images

Il pilota della Honda, ospite della Tv spagnola, parla del suo rapporto com il Dottore: «Ora è molto professionale».

Sullo stesso argomento

 

giovedì 15 dicembre 2016 13:09

ROMA - Prima la stretta di mano al Gp di Catalogna, poi una serie di duelli "ignoranti" in pista, ma senza nessuna polemica. La rivalità tra Marc Marquez e Valentino Rossi, dopo l'acceso finale di stagione del 2015, è rientrata nei binari della sana competizione sportiva. Sarà difficile, se non impossibile, ritornare al rapporto di ammirazione reciproca di un tempo, ma quello che più conta è che ora tra i due è tornato il rispetto. Lo ha spiegato lo stesso Marc Marquez, ospite della trasmissione televisiva 'El hormiguero' in onda sull'emittente spagnola Antena 3. 

RISPETTO E SORPASSI «Adesso il nostro rapporto è professionale - ha detto Marquez - Ci sono stati molti sorpassi, ma ci siamo sempre rispettati». La vittoria del mondiale del 2016, gli ha ridato serenità: «Quest'anno venivo da una pessima stagione e nessuno sportivo può premettersi di fallire per due anni di fila. L'anno prossimo sarà lo stesso, ma almeno partirò con una buona base, con tranquillità. Vedremo che succederà». Infine un commento sul cambio di mentalità, rivelatosi vincente. In un ipotetico confronto, su una sola gara, tra il vecchio Marquez, che voleva vincere a tutti i costi, e quello attuale, più calcolatore, «il Marquez di tre anni finirebbe come vincitore o in infermeria. Quello di oggi penserebbe che un quarto o un quinto posto a volte va anche bene».

Tutto sul motomondiale

Articoli correlati

Commenti