Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Suppo: «La Honda crede ancora in Miller e Rabat»

MotoGp, Suppo: «La Honda crede ancora in Miller e Rabat»
© Getty Images

Il team manager fiducioso per il futuro del team Marc VDS, troppo in difficoltà nella stagione appena conclusa

Sullo stesso argomento

 

martedì 27 dicembre 2016 12:30

ROMA - Un anno positivo per tutte le Honda, nonostante le difficoltà incontrate dal team Marc VDS. Livio Suppo, team manager della casa giapponese, fa il punto sul 2016, stagione che oltre al trionfo di Marc Marquez ha regalato le vittorie di Pedrosa, di Cal Crutchlow con il team LCR e quella di Jack Miller proprio con Marc VDS. Un exploit frenato però dalle troppe cadute dell’australiano nelle altre gare, ma soprattutto dal flop di Tito Rabat (appena 29 punti in 18 gare) a bordo dell’altra Honda.

IN ATTESA DI PROGRESSI Nonostante tutto, Suppo continua a dare fiducia a entrambi i piloti: «Con Miller abbiamo un programma triennale - ha detto a Speedweek - Sapevamo che il salto dalla Moto3 alla MotoGp sarebbe stato difficile, poi dopo i primi progressi si è infortunato. È riuscito a vincere quest’anno ad Assen, ma secondo noi ha mostrato il suo talento anche altre volte. Crediamo ancora in lui e nel suo potenziale». Su Rabat, invece, Suppo ritiene che «ha bisogno di tempo per abituarsi alla MotoGp. Era molto veloce in Moto2 e ovviamente ha sofferto il fatto che la sua moto nella massima categoria non era competitiva come volevamo, dal punto di vista dell’elettronica. Però Tito è un gran lavoratore e sono sicuro che l’anno prossimo otterrà risultati migliori».

Articoli correlati

Commenti