Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, Espargarò: «La KTM ha grandi idee»

MotoGp, Espargarò: «La KTM ha grandi idee»
© Getty Images

Il pilota spagnolo è positivo per la nuova avventura con la casa austriaca, al debutto nella classe regina

Sullo stesso argomento

 

giovedì 5 gennaio 2017 11:46

ROMA - Il primo appuntamento in pista dell’anno è in programma il 20 gennaio, a Sepang. La KTM testerà sul circuito malese la moto che debutterà in MotoGp nel 2017, un esordio a cui Pol Espargarò guarda con impazienza. Lo spagnolo è uno dei due piloti scelti dalla casa austriaca (insieme a Bradley Smith), una nuova avventura per la quale ha buona sensazioni: «La KTM ha grandi idee. Dove vanno, vincono - ha detto Espargarò sul sito ufficiale della MotoGp - Sono fiducioso sul loro potenziale, ma è ancora un progetto molto giovane e quindi abbiamo bisogno di fare esperienza. Io però sono piuttosto positivo. Proveremo a migliorare dalla prima all’ultima gara, dobbiamo dimostrare di poterlo fare».

FORCELLE E TELAIO Dopo i primi test effettuati nel 2016, la KTM ha già fatto passi avanti e porterà alcune novità tecniche su cui sono puntati gli occhi di tutti: «Abbiamo forcelle anteriori che nessuno al momento usa - continua Espargarò - Non so se questo sarà un vantaggio o meno, ma sicuramente è una cosa diversa. il telaio a traliccio tubolare è l’incognita più grande: non perché non funzioni, ma perché è nuovo, nessuno lo ha mai provato». Su Bradley Smith, con il quale è già stato compagno di squadra alla Tech3, Espargarò dice che «è la prima persona che dovrò battere, ma di sicuro dovremo aiutarci l’uno con l’altro. Abbiamo enormi quantità di lavoro da fare con la squadra, dobbiamo partire dall’inizio, passo dopo passo, e lavorare insieme. Quando saremo tra i migliori, se ci arriveremo, duelleremo tra noi, ma fino ad allora dobbiamo aiutarci a vicenda».

Espargarò vuole la Top 5

Articoli correlati

Commenti