Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp, ipotesi Spa nel 2020

MotoGp, ipotesi Spa nel 2020
© Getty Images

Nathalie Maillet, direttore del circuito, al lavoro sul progetto

Sullo stesso argomento

 

sabato 14 gennaio 2017 10:00

 

ROMA - Per molti piloti,  quello di Spa-Francorchamps è il miglior circuito del mondo e, in particolare l'Eau Rouge è considerata la miglior curva. Dal 1990, però, per motivi di sicurezza, la MotoGp non corre sulla pista leggendaria ma in un prossimo futuro la situazione potrebbe cambiare.  Nathalie Maillet, nuovo direttore del circuito belga, in un'intervista a un giornale locale, ha confermato che sta lavorando a un progetto per riportare a Spa le due ruote. 
L'IDEA - «Voglio ospitare alcuni grandi eventi come la MotoGP. Di recente ho trascorso una giornata a Madrid per parlare con la Dorna. Quest'anno, studierò più profondamente le caratteristiche necessarie per tornare ad accogliere le moto», ha detto. Più realista Didier de Radigues, il pilota più famoso del Paese. «Se il progetto avrà successo, sarebbe fantastico. Per un pilota di moto, Spa è uno dei circuiti più divertenti e potrebbe ottenere un posto speciale nel calendario, diventando mitico come lo è per la Formula 1. Il 2020 però mi sembra una data molto ottimista», ha concluso.

Articoli correlati

Commenti