Corriere dello Sport

MotoGp

Vedi Tutte
MotoGp

MotoGp: niente test di Phillip Island per Rabat

MotoGp: niente test di Phillip Island per Rabat
© EPA

Dopo l'infortunio a Sepang, il pilota è stato operato, ma dovrà aspettare ancora un po' prima di tornare in pista

Sullo stesso argomento

 

martedì 14 febbraio 2017 11:01

PHILLIP ISLAND - Tito Rabat non prenderà parte ai test di Phillip Island, in programma da domani al 17 febbraio sul circuito australiano. Dopo la brutta caduta nel corso dei primi test stagionali in Malesia, al pilota del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS sono state diagnosticate cinque fratture. Rabat ha rotto due dita della mano, il quinto metacarpo di tutte e due le mani e il piede e si è ferito al ginocchio. A inizio febbraio il pilota è stato operato, ma dovrà aspettare ancora un po' prima di tornare in pista. Rabat dovrebbe poter rientrare per i test finali, in programma in Qatar il 10 marzo.

DECISIONE MIGLIORE - «Tito ha lavorato duramente per essere in forma per i test di Phillip Island. Le fratture sono guarite bene e non gli avrebbero impedito di guidare in Australia, ma l'infortunio al ginocchio è un storia completamente diversa. - ha spiegato il team principal Michael Bartholemy - Nonostante la fisioterapia, partecipare ai test sarebbe stato rischioso.Questa è la decisione migliore per lui e per la squadra».

Articoli correlati

Commenti