MotoGp Australia: vince Marquez, Rossi 2°

Gara combattuta fino alla fine, Vinales podio per un soffio, Dovizioso tredicesimo. Marc: mani sul mondiale
MotoGp Australia: vince Marquez, Rossi 2°© EPA
TagsmarquezAustraliarossi

PHILLIP ISLAND - Marc Marquez vince in Australia e piazza un colpo decisivo per il titolo mondiale, ora è a + 33 su Dovizioso a due appuntamenti dal termine. In gara lo spagnolo della Honda è riuscito ad allungare solo a cinque giri dal termine. Sfida combattuta in pista, al traguardo Valentino Rossi è secondo e Maverick Vinales con l'altra Yamaha centra il terzo posto del podio grazie a un arrivo in volata. Solo quarto Johann Zarco che ha lottato fino al traguardo. Quinta piazza per Cal Crutchlow che precede Andrea Iannone e Jack Miller, buona prova per l'atra Suzuki di Alex Rins che chiude ottavo davanti alle due Ktm di Pol Espargarò e Bradley Smith. Solo tredicesimo Andrea Dovizioso, che proprio sul traguardo viene ifilato da Scott Redding e Daniel Pedrosa, Lorenzo con l'atra Ducati è quattordicesimo dietro Karel Abraham.

Australia, trionfa Marquez. Esulta anche Valentino Rossi
Guarda la gallery
Australia, trionfa Marquez. Esulta anche Valentino Rossi

La classifica

COSI' IN GARA - Marquez parte in maniera ottima, Rossi risale subito di un paio di posizioni, Miller prende la testa della corsa dopo un paio di curve, mentre Marquez precede Vinales e Pol Espargarò, che viene poi superato da Rossi e Iannone. Va lungo Andrea Dovizioso che scivola in 20esima posizione. Risale Zarco che si piazza in quarta posizione e insidia Vinales. Vinales supera marquez, prova a inserirsi anche Zarco che però tocca Marquez e rallenta entrambi. Rossi ne approfitta per passare in terza posizione. Dopo due giri Miller guida su Vinales, Rossi e Marquez. Al terzo giro Rossi infila Vinales e si prende la seconda posizione. Vicinissimi i primi cinque. Al passaggio sul traguardo le due Yamaha superano Miller, con Vinales che guida, subito dopo passa anche Marquez, poche curve e Valentino prende la leadership. Anche Zarco sorpassa Miller. Quinto giro e Marquez mette nel mirino e sorpassa Vinales, passa anche Zarco. Nelle retrovie Dovizioso risale fino alla posizione 14. Out Aleix Espargarò. Continua la bagarre in testa: adesso Rossi guida, mentre Zarco è secondo dopo aver superato Marquez. Altre due posizioni recuperate per Dovizioso, che si trova fra Pedrosa e Lorenzo. Lungo di Rossi che passa al terzo posto dietro Zarco e Marquez, il Dottore ha dietro Miller e un po' più staccato Vinales. Continuano gli scambi di sorpassi fra Miller e Rossi, mentre Marquez sembra voler gestire la gara alle spalle di Zarco. Al dodicesimo giro Rossi ripassa in seconda posizione e infila poi anche Zarco. A metà gara Rossi guida, Marquez insegue, subito dietro Zarco e Vinales, mentre Miller è in quinta posizione e lotta con Iannone. Dodici giri al termine, Marquez viene superato prima da Zarco, poi da Vinales. Posizioni ancora ravvicinate e sorpassi continui: adesso è Zarco a guidare, bagarre dietro i primi tre fra Marquez e Iannone, che riesce a salire in quarta posizione. Dietro Dovizioso sopravanza Pedrosa e si avvicina alla top ten. Nove giri alla fine e ancora un cambio: adesso in testa le due Yamaha ufficiali di Vinales e Rossi, Marquez insegue con Iannone, Zarco scivola al quinto posto. Otto giri al termine, contatto tra Marquez e Rossi: lo spagnolo conquista la seconda posizione mentre l'italiano costetto ad andare largo ne perde un paio per poi risalire. Ancora un giro e Marquez mette dietro anche Vinales. Lo spagnolo della Yamaha finisce poi in settima posizione. A cinque giri dalla fine Marquez prende un vantaggio minimo su Rossi e Zarco, anche Iannone è in lotta per il podio. A tre giri dal termine Iannone supera prima Zarco e poi Rossi, va in seconda posizione mentre Valentino scala quarto. Solo un giro e Zarco e Rossi si riprendono le posizioni, Iannone viene poi superato anche da Vinales che risale al quarto posto. L'arrivo in volata cambierà ancora una volta le posizioni con Marquez che va a vincere in solitaria, mentre le due Yamaha ufficiali di Rossi e Vinales precedono la Tech3 di Zarco.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti