Puig:
© Getty Images
MotoGp
0

Puig: "Lorenzo potrebbe rientrare a Brno"

Il team manager della Honda dà aggiornamenti sulle condizioni di salute del maiorchino, che ieri ad Assen ha riportato la frattura della sesta vertebra

ASSEN - "I medici ci hanno assicurato che la parte coinvolta nell'incidente è abbastanza protetta e che fortunatamente Jorge non ha subito lesioni a livello neurologico. Dovrà portare un busto per circa 3-4 settimane, significa che prima della pausa non potrà correre. Speriamo possa rientrare nel GP in programma in Repubblica Ceca il 4 agosto. La nostra mentalità non cambia: continueremo a supportarlo al meglio per permettergli di abituarsi alla Honda". È quanto ha spiegato a SkySport Alberto Puig, team manager della Honda, in merito all'infortunio occorso ieri a Jorge Lorenzo durante le libere del Gp d'Olanda, ad Assen.

Milan escluso dall'Europa. Moto Gp, Lorenzo in ospedale


Possibili altre fratture

Secondo Puig, inoltre, bisognerà attendere ulteriori sviluppi medici per capire meglio i tempi di recupero. Si sospetta ci siano siano altre due microfratture, alla settima e all'ottava vertebra e si attende l'esito di esami più approfonditi. Ad Assen, comunque, Lorenzo non verrà sostituito dal collaudatore Honda Stefan Bradl pilota: "I tempi sono troppo stretti per Assen. Valuteremo se portarlo al posto di Jorge in Germania. Abbiamo tempo per pensarci".

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...