Marquez domina e vince al Sachsenring, Petrucci quarto e Valentino Rossi 8°

Lo spagnolo della Honda centra, in solitaria, la decima vittoria in carriera in Germania. Bene le Ducati: quarto Petrucci, quinto Dovizioso
Marquez domina e vince al Sachsenring, Petrucci quarto e Valentino Rossi 8°© EPA
Tagsmarquezhondasachsenring

SACHSENRING - Marc Marquez centra la decima vittoria in carriera (considerando tutte le classi del Motomondiale), nel Gp di Germania. Lo spagnolo, leader del Mondiale, ha dominato e vinto la gara del Sachsenring, precedendo al traguardo Maverick Vinales e Cal Crutchlow. Quarto e quinto posto per le due Ducati di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso, protagonisti di una bella rimonta. Ottavo Valentino Rossi, nono Franco Morbidelli. Subito fuori Fabio Quartararo, che è caduto nel corso del primo giro e si è ritirato. Out anche Alex Rins, protagonista di un'ottima gara fino al 19/o giro, poi scivolato quando era in seconda posizione e costretto al ritiro.

Allo spegnimento dei semafori

Marquez difende egregiamente la pole position frenando in anticipo prima di affrontare curva 1 per avere una migliore trazione. Chi, invece, sbaglia completamente la staccata è Quartararo che cerca l'attacco sullo spagnolo per poi finire lungo e scivolare in sesta posizione. Partenza ok per i ducatisti con Petrucci che si accoda al gruppo dei primi e Dovizioso entra in top-10 mentre Rossi lotta tra l'undicesimo e il dodicesimo posto.

Primo colpo di scena

Con Marquez che cerca di martellare fin dalle prime curve, Vinales e Rins inseguono il connazionale ad un ritmo infernale. Anche il gruppo aumenta il passo e a farne le spese è Quartararo che in curva scivola, cade dalla moto e sfiora il contatto con la Ducati di Dovizioso. Inevitabile il ritiro del francese che chiude il weekend nel peggiore dei modi.

Ducati in azione

Tra il sesto e il settimo giro Dovizioso s'incolla al posteriore del compagno Petrucci e lo supera con grande facilità per poi mettersi all'inseguimento di Miller. Ma alla quattordicesima tornata il ducatista numero 9 si riprende la posizione in curva 12 e due giri più tardi scavalca anche Miller conquistando il quinto posto, successivamente seguito a ruota da Dovizioso.

Regalo di Rins

A soli 12 giri dal termine uno dei protagonisti abbandona la gara. È Rins a scivolare incredibilmente sull'asfalto tedesco in approccio di curva 11 nel bel mezzo dell'inseguimento a Marquez (distante tre secondi). Lo spagnolo della Suzuki lascia la seconda posizione a Vinales che dà vita a un bel duello con Crutchlow mentre Petrucci e Dovizioso provano a chiudere il gap di oltre otto secondi di ritardo. Guadagna posizioni anche Rossi che supera Morbidelli e conquista l'ottavo posto.

Marquez al traguardo in solitaria, Ducati ai piedi del podio

La bandiera a scacchi celebra un'altra vittoria disarmante di Marquez, decimo successo in carriera al Sachsenring e settimo di fila in Germania nella classe regina. Lo spagnolo estende la leadership nel Mondiale e festeggia davanti a Vinales e Crutchlow. Lotta negli ultimi quattro giri in casa Ducati con Petrucci che chiude davanti a Dovizioso dopo una serie di sorpassi e controsorpassi. Ottavo Rossi dietro a Miller e Mir, chiudono la top-10 Morbidelli e Bradl. Tra gli altri italiani da segnalare il tredicesimo posto di Iannone mentre Bagnaia termina out dalla top-10.

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti