Johann Zarco:
© AFPS
MotoGp
0

Johann Zarco: "Non resterò in MotoGp a qualsiasi condizione"

Il pilota francese preferisce il ritorno in Moto2 rispetto all'ingaggio in scuderie poco competitive. "Devo riflettere bene sulla mia prossima decisione"

ROMA - Johann Zarco allontana, per il momento, l'ipotesi di accettare il sedile dell'Avintia Ducati per la prossima stagione della MotoGp. La sua intenzione è continuare a correre, ma restando competitivo. È per questo che secondo molti sarebbe più disposto a tornare in Moto2, dove prenderebbe il posto di Alex Marquez, destinato alla Honda. "So che potrebbero esserci delle opzioni in MotoGp, ma questo non vuol dire che sono disposto ad andare ovunque - ha spiegato il pilota francese - non voglio ripetere gli errori del passato, per cui rifletterò bene sul da farsi. So che posso ancora fare bene in MotoGp e sono disposto a pazientare, anche se so che vorrà dire ripartire quasi da zero".

Moto Gp, Rossi già proiettato verso il 2020

Nessun rimpianto

Poi Zarco, commenta senza rimpianti l'annata terribile vissuta in KTM, dalla quale - dopo aver annunciato il suo addio anticipato - è stato lasciato a piedi ancor prima che la stagione finisse. "Non ho nessun rimpianto per questa stagione, perché alla fine sono stato liberato prima e ho avuto una buona opportunità con la LCR. E poi - conclude tirando una frecciata a Lorenzo - sono andato via da gentleman, annunciando con largo anticipo la mia decisione, lasciando alla KTM il tempo di pensare al futuro. Altri, pur essendo campioni, non si sono comportati così".

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti