MotoGp
0

Marc Marquez: "Sogno la Dakar in auto con mio fratello"

Il fuoriclasse spagnolo vuole restare nel mondo della MotoGP ma per il futuro è affascinato dal leggendario rally raid

Marc Marquez:
© AP

ROMA - Marc Marquez ha ancora dinnanzi a sé una lunga carriera in MotoGP: nonostante di fatto domini il Motomondiale da quasi un decennio, il pilota spagnolo ha ancora ventisei anni e può dare ancora tanto a questo sport. Per il futuro, però, il fuoriclasse della Honda pensa a un'esperienza nella mitica Dakar, magari col fratello Alex al suo fianco come navigatore a bordo di un auto: “Per ora sono sicuro di voler continuare a guidare in MotoGP, l’idea di correre nella Dakar non è altro che un sogno per il futuro, che un giorno potrei considerare. Se andassi alla Dakar probabilmente la farei in moto, perché è sempre stata la mia grande passione. Ma se dovessi farla in auto mi piacerebbe portare mio fratello Alex come navigatore, sarebbe divertente vedere come ce la caviamo noi due".

Marc Marquez: "Sogno la Dakar in auto con mio fratello"
© EPA

Le parole del fuoriclasse spagnolo

Marquez spiega a Crash.net cosa lo affascina del mondo del mitico rally raid e come questo tipo di corsa sia completamente diversa dalla MotoGP: “Tra gli altri sport motoristici mi piace soprattutto la Dakar, per via delle difficoltà che comporta, io ho più che familiarità con le difficoltà. Tutte le diverse situazioni che possono verificarsi e gli eventi imprevisti che saltano fuori dal nulla la rendono una delle prove più difficili ed è bello vederla ogni anno. Prendere parte ad una Dakar non è come correre la domenica in un GP, c’è molta preparazione dietro: fisica, di navigazione e tecnica. Per arrivarci devi pensarci bene e pianificare tutto".

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti