MotoGp
0

Coronavirus MotoGp, Morbidelli: "Routine totalmente nuova"

Il pilota della Yamaha Petronas ha parlato dell'attuale momento e di come si mantenga in forma tra le mura di casa

Coronavirus MotoGp, Morbidelli:
© Getty Images

ROMA - "Mi sto allenando nell'unico modo possibile al momento: a casa. Cerco di rimanere in forma, ma senza uscire di casa”. Franco Morbidelli, come tutti i piloti del motomondiale, vive chiuso in casa in attesa che finisca l'emergenza legata al Coronavirus.

Routine diversa

Il portacolori della Petronas Yamaha si tiene in forma per farsi trovare pronto quando sarà possibile tornare alla vita normale: “Posso correre se rimango nei limiti della recinzione di casa, ed è quello che faccio. Naturalmente non è la mia solita routine di allenamento ma mi tengo in forma" racconta l'italo-brasiliano al portale MotoGP.com. Ma descrive anche come sta sfruttando il tempo tra le mura domestiche: "Avere così tanto tempo a casa significa che posso provare le cose che ho trascurato a causa di tutti gli impegni avuti durante la stagione, quelle per cui non ho avuto tempo. Ho alcuni strumenti e sto cercando di imparare a suonarli, non è facile! Devo fare ancora molta pratica! Forse quando avrò finito potrò suonare l'armonica e le percussioni".

Bello vedere gli amici

"Ho visto le gare in Qatar, John (McPhee) è stato fantastico! Ha fatto una grande corsa ottenendo il secondo posto. È stato interessante poter seguire Xavi (Vierge) e Jake (Dixon) in Moto2 e anche John (McPhee) e KIP (Khairul Idham Pawi) in Moto3 anche se ero un po' triste perché non ero presente. È stato bello poter seguire i miei amici e incoraggiarli, senza la pressione della gara" ha detto l’ex campione del mondo di Moto2 riferendosi alle gare delle due classi che hanno corso in Qatar.

Ancora più energia

Morbidelli poi lancia un messaggio a tutti i fans: "Il mio messaggio per tutti i tifosi italiani e alle persone che si trovano in questa stessa situazione in tutto il mondo è di stare calmi e di rispettare ciò che dice l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Dobbiamo cercare di goderci il nostro tempo a casa e di sfruttarlo al meglio. Possiamo fare cose che normalmente non abbiamo tempo di fare. In questo momento stiamo riposando un po' ma spero che presto saremo in pista. Quando torneremo, lo faremo con più potenza ed energia che mai!" ha concluso il pilota italiano.

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti