Coronavirus, MotoGp: Marc e Alex Marquez sostengono l’ospedale di Lleida

I fratelli e piloti spagnoli danno il loro contributo all’ospedale universitario di Arnau a Vilanova per combattere contro la pandemia 

© AFPS

MADRID -  In attesa di tornare a competere, i fratelli Marc e Alex Marquez, campioni del mondo in carica della MotoGp e della Moto2 nella passata stagione, si sono impegnati nella lotta contro la pandemia del coronavirus. I piloti del Repsol Honda Team hanno fatto una donazione all’Ospedale Universitario Arnau de Vilanova di Lleida, permettendo così l’acquisto di attrezzature utili al controllo dei pazienti affetti da Covid-19. Attraverso la donazione dei fratelli Marquez, l’ospedale potrà acquistare apparecchiature radiologiche digitali portatili e macchinari utili a controllare il livello di ossigeno nei pazienti. Tutto materiale utile a monitorare i pazienti con una grave infezione polmonare.

Tutti a casa per sconfiggere il virus, #RidersAtHome

Tutto il mondo dei motori, infatti, sta unendo le proprie forze per combattere il virus e la stessa FIM ha lanciato una campagna: #RidersAtHome. Il gesto dei fratelli Marquez è stato ampiamente apprezzato, gratitudine espressa attraverso un comunicato stampa dalla Direzione Territoriale dell’ICS Lleida, Alt Pirineu i Aran i Gestió de Serveis Sanitaris: “Questo tipo di solidarietà permette ai professionisti ospedalieri di continuare a fare il loro lavoro nelle migliori condizioni possibili in un momento difficile come quello che stiamo vivendo”

Commenti