MotoGp
0

MotoGp, Razali: "Rinnovo Valentino Rossi? Nessuno è al di sopra del team"

Il team principal di Petronas ha tracciato una panoramica per quanto riguarda i piani futuri

MotoGp, Razali:
© Getty Images

ROMA - "Credo che per noi la priorità per il 2021 sia Morbidelli, dobbiamo fare in modo di essere sicuri di garantirgli la miglior condizione tecnica possibile ed esaudire tutte le sue richieste". Così il numero uno del team Petronas, Razlan Razali, ha parlato a 360° delle trattative della Yamaha. Ma il tema centrale dell’intervista a MotoGp.com è stato il futuro di Valentino Rossi che sembra vicino alla firma di un contratto annuale per il 2021 con opzione per il 2022. "Per un nove volte campione del mondo come lui, non sarebbe davvero bello fermarsi dopo quest’anno – ha chiarito Razali. "Per lui è meglio continuare e noi siamo in grado di offrirgli lo spazio necessario. Non è come un altro pilota, è una leggenda vivente, un nove volte campione del mondo con una vasta esperienza", ha aggiunto il team principal. "Ma per noi nessuno è al di sopra della squadra. È molto importante per me e l’anno scorso è stato fantastico in termini di struttura e persone. Quindi vogliamo attenerci. Ciò significa che non vogliamo cambiare l’intera squadra per una sola persona. Se Valentino decide di continuare, non vogliamo che contesti solo il suo ultimo anno, vogliamo che sia competitivo e combatta per il podio, questo è importante per noi. Quindi se dimostrerà di essere ancora competitivo alla sua età, può succedere di tutto, come l’estensione o qualsiasi altra cosa, possiamo parlarne. Ma fino a quando non gli parleremo, queste discussioni sono inutili. Abbiamo parlato delle moto, dei costi e di altre cose. Abbiamo anche parlato con Petronas della possibilità, ma sfortunatamente – ha concluso Razali – non c’è mai stato un incontro con lo stesso Valentino Rossi".

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti