MotoGp
0

MotoGp, Beirer glissa su Dovizioso in KTM: "Confermiamo la nostra formazione"

Il responsabile degli sport motoristici della casa austriaca: "Al momento posso solo dire che non parleremo con altri piloti finché non sapremo se i nostri accetteranno o meno le nostre offerte"

MotoGp, Beirer glissa su Dovizioso in KTM:
© Getty Images

ROMA - Andrea Dovizioso potrebbe passare in KTM. Almeno erano queste le ultime voci che circolavano riguardo il futuro del pilota della Ducati, qualora non dovesse rinnovare con il proprio team. Le indiscrezioni non trovano conferma da parte del responsabile degli sport motoristici della casa austriaca Pit Beirer. "Tutti i nostri attuali quattro piloti riceveranno una proposta per il prossimo anno. La nostra priorità è mantenere il team esattamente com’è", spiega il direttore dell'area sportiva di KTM. "Espargaro? Penso che non sia un segreto che tutti in KTM siamo innamorati di Pol. Ha sempre aggiunto quel qualcosa in più. A volte ha avuto per le mani una moto difficile, ma ha comunque dato tutto per portare a casa un risultato. Rispettiamo molto il lavoro che ha svolto in questo progetto sin dall'inizio. Sta facendo un lavoro fantastico per il nostro progetto e spinge al limite dal suo punto di vista. Poi abbiamo anche Dani Pedrosa che fa step con più calma, con meno pressione, perché non ha bisogno di correre nel fine settimana. Questa combinazione è molto forte al momento. Per noi è sicuramente bello avere entrambi questi ragazzi coinvolti nel progetto". Nessun cambiamento dunque. "Sentiamo un forte spirito familiare in KTM - aggiunge Beirer a motorsport.com - e ora, in questo momento difficile, anche se tutto il settore motociclistico è sotto pressione, la nostra priorità è di tenere unita la squadra com’è adesso. Niente è fatto, niente è firmato, niente è sicuro, ma la nostra priorità è quella di mantenere la squadra esattamente come è in questo momento". Poi torna sul contatto con Dovizioso: "Al momento posso solo dire che non parleremo con altri piloti finché non sapremo se i nostri accetteranno o meno le nostre offerte. Prima lavoreremo con i nostri piloti e poi vedremo cosa succederà. Spero di poter chiudere tutto molto presto e di avere una prospettiva stabile per il futuro. Sarà difficile prendere le decisioni perché ovviamente le squadre vorrebbero vedere come si comportano i piloti e i piloti vogliono vedere come si comportano le moto, ma sembra che tutti dovremo decidere basandoci sulla fiducia".

Tutte le notizie di MotoGp

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti