MotoGp, Alzamora: "Marquez il primo a proporre accordo quadriennale"

Il manager del campione spagnolo chiarisce come sia stato proprio il dominatore della categoria a lanciare l'idea di un contratto così lungo
MotoGp, Alzamora: "Marquez il primo a proporre accordo quadriennale"© Getty Images

LLEIDA– “Marc è stato il primo a proporre un rinnovo di quattro anni. Ci abbiamo pensato molto e ci siamo chiesti perché no?”. Emilio Alzamora, manager di Marquez, ha parlato della decisione di sottoscrivere un contratto così lungo con la Honda.

Condizioni ottimali

Un accordo quadriennale è decisamente insolito nel mondo dei motori: infatti la casa giapponese e il fenomeno spagnolo, dominatore nelle ultime stagioni in MotoGP, hanno spiazzato tutti con questa decisione. Alzamora, parlando ai microfoni di DAZN, ha spiegato come sia nata questa decisione: “Come detto Marc è stato il primo a lanciare questa idea. Inoltre se Honda cia ha dato la possibilità di correre nel team ufficiale, di poter vincere al primo anno, di continuare ad avere successo, di avere un gruppo di tecnici e ingegneri che rappresentano un pacchetto consolidato, perché non avremmo dovuto rinnovare per quattro anni?”.

C’è chi pensa che correre con un’altra moto avrebbe accresciuto gli stimoli di Marquez che invece ha preferito le garanzie della scuderia nipponica: “È ancora molto giovane, non dimentichiamolo. Per lui le sfide sono vincere campionati del mondo. Con lo stesso marchio oppure con altri. Solo il tempo dirà se avremo avuto ragione. Ogni anno l’obiettivo è sempre lo stesso: vincere il mondiale. Marc ha ricevuto tutte le garanzie possibili per poter centrare i propri traguardi” ha concluso Alzamora.

Commenti