Gp Andalusia, Valentino Rossi euforico: "Podio quasi come una vittoria per me"

Il Dottore chiude in terza posizione il secondo appuntamento del Mondiale di MotoGP e sale sul podio a 41 anni e diciassette gare di distanza dall'ultima volta
Gp Andalusia, Valentino Rossi euforico: "Podio quasi come una vittoria per me"© AP

JEREZ - "Sono molto contento di essere tornato sul podio, non è paragonabile a una vittoria ma è molto simile. Sono davvero molto felice, è passato tanto tempo dall'ultimo podio e veniamo da un periodo negativo con brutti risultati. In questo weekend abbiamo iniziato a lavorare in maniera differente e di questo ne sono felice perché con il team abbiamo fatto un ottimo lavoro". A 41 anni compiuti e diciassette gare dopo Valentino Rossi torna sul podio e lo fa con una prestazione esaltante nel Gran Premio di Andalusia, secondo appuntamento del Mondiale di MotoGP. Il Dottore è strepitoso nella gestione delle gomme e sfrutta a suo vantaggio il ritiro di Francesco Bagnaia per problemi alla moto, portando a casa il podio numero 235 sommando tutte le classi.

La gioia del 'Dottore'

Soltanto un Maverick Vinales più fresco riesce a soffiargli nel finale la seconda piazza, ma il pilota pesarese può comunque festeggiare questo terzo posto nell'intervista rilasciata a Sky Sport in cui ha lanciato anche una stoccata alla casa di Iwata: "Perché ho fatto così tanta fatica ad avere una moto più vicina alle mie qualità? Molto semplice. In Yamaha hanno Vinales e Quartararo che vanno fortissimo. Io ho 41 anni e mi dicono 'impara'. Ho bisogno di persone che credano in me e che lavorino. Quando scendo dalla moto sono un pilota molto preciso che dà buone indicazioni. Il GP scorso così come gran parte del 2019 è stato troppo brutto per essere vero: sarò anche vecchio e c'è sicuramente qualcuno che va più veloce di me ma la moto che ho guidato fino a domenica scorsa non era la mia".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti