MotoGP, Ezpeleta: "Spero che Valentino Rossi torni il prima possibile"

L'amministratore delegato di Dorna sulla positività del Dottore: "È una delle migliaia di persone che sono nel paddock, siamo tutti esposti"

© Getty Images

ROMA - "Spero che la forma di Covid che ha colpito Valentino Rossi sia lieve, che stia bene al più presto e che possa tornare il prima possibile. Quello che non so è quando. Fare previsioni è molto difficile". È l'auspicio dell'amministratore delegato di Dorna e numero uno della MotoGp, Carmelo Ezpeleta, riguardo alla positività al Coronavirus del campione di Tavullia. "Essere positivi al Coronavirus, per correre un Gp, ??è come avere una clavicola rotta. anche se spero che a Valentino faccia meno male e che guarisca prima. Questo è di fatto diventato un altro tipo di infortunio - prosegue il Ceo di Dorna-. Abbiamo visto che il protocollo ha funzionato. Valentino aveva fatto il test martedì ed era risultato negativo. Poi ha avuto dei sintomi, l'ha fatto di nuovo ed è tornato positivo". "Rossi è una delle migliaia di persone che sono nel paddock, siamo tutti esposti. L'importante è che questo non contagi il resto e che le gare si possano fare. Il bello è che non ha viaggiato dall'Italia, perché si è isolato e il resto della sua squadra, che è qui, sta bene e senza problemi", conclude Ezpeleta.

Moto Gp, Valentino Rossi positivo al Coronavirus
Guarda il video
Moto Gp, Valentino Rossi positivo al Coronavirus

Da non perdere





Commenti