MotoGP, Quartararo ammette: "Volevo qualcosa di più"

Il francese commenta il sesto posto nel GP di Teruel: "Il feeling non era ottimo"

© Getty Images

ROMA - "In realtà volevo qualcosa di più dalla gara, perché abbiamo trovato qualcosa che ha migliorato la moto, ma non ci è stato d’aiuto come pensavamo". Così Fabio Quartararo commenta la prestazione nel Gran Premio di Teruel dove è arrivato sesto. "Il feeling non era ottimo, ma abbiamo fatto un po' di punti e abbiamo completato una gara abbastanza buona. Sono riuscito a lottare e a difendere la mia posizione" prosegue il francese, futuro pilota del team ufficiale di Iwata. Mentre sulle chance di vincere il titolo di MotoGp (ora a 14 lunghezze da Johan Mir), il pilota guarda il calendario: "Cercheremo di essere più veloci nella prossima gara di Valencia, che è una pista che mi piace e nella quale l’anno scorso ho avuto un ottimo feeling – ha sottolineato Quartararo – inoltre lì non sembriamo soffrire di un calo delle gomme, come è stato qui. Quest'anno mancano tre gare e sappiamo quanto possiamo essere veloci. Potrei non essere molto contento del risultato, ma so che abbiamo buone opportunità in arrivo e non vedo l’ora di farmi trovare pronto" ha concluso l’alfiere della Yamaha.

Da non perdere





Commenti