MotoGp, Morbidelli: "Cercherò di lottare per il titolo"

Il pilota italiano ha parlato in una sessione zoom in vista del via ufficiale alla stagione
MotoGp, Morbidelli: "Cercherò di lottare per il titolo"© Getty Images
TagsMotogpPetronasmorbidelli

ROMA"Spero di riuscire a fare risultati migliori dell’anno scorso, mi sto allentando esattamente come ho fatto un anno fa se non addirittura meglio. Ho più conoscenza di me stesso e più fiducia nei miei mezzi, oltre a conoscere ancora di più il pacchetto a disposizione. C’è sempre spazio per migliorarsi: proverò a fare meglio di quanto fatto la passata stagione. Non so se ci riuscirò, ma ci proverò". Lo ha detto Franco Morbidelli durante una sessione zoom in cui ha risposto alle domande dei media in vista dell'avvio ufficiale alla stagione 2021 di MotoGp"Cercherò di replicare le performance, se ci riuscirò potrò lottare per il titolo o comunque per le posizioni che contano a fine campionato e non solo per dei piazzamenti nelle singole gare - ha proseguito il pilota del team Petronas -. Il gap, ammesso che ci sia, rimarrà simile rispetto all’anno passato rispetto agli altri competitors. Spero che dovrò essere io a metterci qualcosa in più e non la moto".

"Non mi piace l'andamento della MotoGp"

Morbidelli ha poi parlato del sistema di contratti della classe regina: "L’approccio di Yamaha con me è sempre stato molto buono e mi sono trovato bene con tutte le persone. Ho grande stima di Jarvis e Meregalli. Capisco le loro scelte, non li biasimo, piuttosto biasimo l’andamento generale della MotoGP odierna. Il trend è anticipare tanto le scelte e possono capitare sorprese di questo tipo, ovvero che un pilota che pensavi non essere all’altezza come me te lo ritrovi improvvisamente favorito per il mondiale dell’anno dopo".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti