MotoGp: ufficiale l'accordo Ducati-VR46

Il team di Valentino Rossi sarà satellite della casa di Borgo Panigale
MotoGp: ufficiale l'accordo Ducati-VR46© Getty Images
TagsMotogpvalentinorossi

ROMA - Con un giorno di ritartdo rispetto alle precedenti previsioni, è arrivato l'annuncio ufficiale: il team VR46 sarà satellite di Ducati. La voce era già nell'aria da diversi mesi, ma ora è certo che la casa di Borgo Panigale fornirà alla nuova squadra di MotoGp due moto per il Mondiale 2022. Non si sanno ancora i piloti che correranno con il team, anche se c'è chi già sogna un arrivo proprio di Valentino Rossi. Di questo ha parlato il principe Abdulaziz bin Abdullah Al Saud, a capo dello sponsor Tanal Entertainment Sport & Media: "Ducati è un’azienda che ha un grande valore sia in Italia che all’estero oltre ad aver dimostrato un’incredibile competitività - ha detto -. Sarebbe per me fantastico che Valentino Rossi possa competere nei prossimi anni come pilota del nostro Aramco Racing Team VR46 insieme a suo fratello Luca Marini".

Le parole di Dall'Igna

Anche Gigi Dall'Igna, direttore generale di Ducati, ha commentato l'accordo appena siglato: "Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo accordo con VR46 per i prossimi tre anni. La loro Academy ha sempre lavorato seriamente e con grande professionalità, dando la possibilità a molti piloti di fare esperienza in Moto2 e Moto3, ed oggi può essere orgogliosa di avere portato in MotoGP tre giovani piloti di grande talento. VR46 ha inoltre dimostrato di saper gestire con competenza e successo il suo Team in Moto3 e Moto2 e quindici impegneremo per fornire il massimo supporto tecnico alla loro nuova squadra in MotoGP, convinti di avere trovato in VR46 un partner ambizioso e motivato come noi, con l’obiettivo comune di ottenere insieme dei grandi risultati" - ha concluso.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti