MotoGp, Pedrosa: "L'incidente mi ha spaventato, ho pensato a Dupasquier e Millan"

Il pilota spagnolo, in sella alla KTM, è stato protagonista dell'incidente che ha provocato la bandiera rossa e l'incendio di due moto: "Per fortuna è andata bene", ha dichiarato
MotoGp, Pedrosa: "L'incidente mi ha spaventato, ho pensato a Dupasquier e Millan"© Getty Images
2 min

ROMA - Dani Pedrosa, al rientro in gara dopo 3 anni di inattività, è stato suo malgrado protagonista del Gp di Stiria. Il pilota spagnolo, infatti, è rimasto coinvolto in un incidente che ha provocato la frattura del malleolo a Lorenzo Savadori e l'incendio delle moto in pista che ha costretto i commissari ad esporre la bandiera rossa entrando in pista con gli estintori. Una dinamica, quella dell'incidente, che avrebbe potuto provocare seri danni tanto che lo stesso Pedrosa si è detto spaventato: "In quel secondo ho avuto paura dopo quello che è successo a Jason Dupasquier e a Hugo Millan. Per fortuna è andata bene", sono state le sue parole riportate dalla testata spagnolo todocircuito.com.

Una wild card può bastare

Uno spavento inatteso, quindi, che ha portato Pedrosa a considerare la wild card in Austria un'esperienza da non ripetere. "Credo che una wild card sia sufficiente, non c’è abbastanza tempo per portare pezzi nuovi sulla moto. Mi è piaciuto molto disputare un interno fine settimana di gara. Non voglio darmi un voto, perché è abbastanza singolare quello che ho fatto, rientrare dopo così tanto tempo per un solo weekend. Ciò che conta è che sono soddisfatto, così come lo è anche la squadra. Girare insieme agli altri ci permetterà di capire bene i problemi legati all’aerodinamica, alle gomme e cosa succede quando ci si trova in scia”, ha concluso lo spagnolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti