MotoGp, Petrucci: "Ducati e KTM? Ho sbagliato io a sceglierle"

Il pilota di Terni, fresco vincitore di una tappa alla Dakar, parla del suo passato nella classe regina
MotoGp, Petrucci: "Ducati e KTM? Ho sbagliato io a sceglierle"© Getty Images Getty Images Getty Images
TagsMotogpPetrucciducati

ROMA - Qualche rimpianto nella mente di Danilo Petrucci, ex pilota di MotoGp, resta ancora. Vincitore della quinta tappa della Dakar 2022, il ternano ha parlato del suo recente passato nella classe regina, dove non è riuscito a esprimere a pieno il suo potenziale. "Io e Iker (Lecuona, ndr) all'inizio del 2020 - ha detto Petrucci a "Speedweek.com" - abbiamo ricevuto ben altre garanzie da KTM. La moto non si è sviluppata durante l'anno, c'è stato solo qualche cambiamento al telaio per il Gran Premio del Sachsenring. Negli ultimi due anni, ho avuto come la sensazione di aver sbagliato squadra con Ducati e KTM. Se mi guardo indietro, avrei dovuto fare diversamente".

Doppia sfortuna

Petrucci ora si è lanciato in una nuova avventura, che gli sta regalando più di qualche soddisfazione. Il pensiero del pilota laziale è però sempre rivolto agli ultimi due anni della sua carriera, passati tra Ducati e KTM. "Nel 2020 la KTM era la moto migliore in griglia, ma nel 2021 sfortunatamente non era più così. Per due anni, quindi, non sono stato nel posto giusto". Ora che Francesco Guidotti, ex team manager di Ducati Pramac, è il nuovo numero uno di KTM, Petrucci afferma: "Mi sarebbe piaciuto lavorare ancora con lui e Sterlacchini". I tre hanno collaborato per anni in Ducati, dove il pilota italiano ha raccolto il suo miglior piazzamento il MotoGp, finendo la stagione 2019 al sesto posto. 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti