MotoGp, Martin: "Vorrei essere come Valentino Rossi"

Il pilota Pramac scherza sul Dottore. "Giriamo meno bene di altre moto, dobbiamo lavorarci"
MotoGp, Martin: "Vorrei essere come Valentino Rossi"© Getty Images
TagsMotogpducatipramac

ROMA - Quale pilota MotoGp non vorrebbe essere come Valentino Rossi?  In un'intervista a "soymotero.net" Jorge Martin, pilota Pramac, ha scherzato sull'attuale condizione del Dottore, ritiratosi a novembre e al momento impegnato nel campionato GT World Challenge Europe, ma lontano dalle pressioni del Motomondiale dopo 26 anni: "Se non fossi Jorge Martin vorrei essere chiaramente Valentino Rossi: sarei in pensione e mi godrei la vita". Scherzi a parte, lo spagnolo fa i conti con una Desmosedici che finora gli ha portato solo 28 punti, a fronte però di due pole e due prime file del 2022.

Le parole di Martin

Lo spagnolo del team Pramac ha poi parlato della stagione in corso: "Abbiamo stabilità in frenata: è un punto di forza con la velocità massima. Rispetto alle altre moto però non giriamo bene e stiamo lavorando duramente su questa cosa. Essendo io piccolino per me è ancora più difficile svoltare. Sono esplosivo sul giro secco, ma in gara manca sempre qualcosa". Per Martin è già tempo per parlare di futuro: "L'obiettivo è continuare con la Ducati. Non so se il mio manager sta avendo colloqui con altri team".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti