MotoGp, Vinales: "Siamo sulla strada giusta"

Il pilota dell'Aprilia, dopo una partenza negativa, si è reso protagonista di una bella rimonta che gli ha permesso di chiudere secondo a Silverstone; rammarico Miller: "Forse ho sbagliato pneumatici"
MotoGp, Vinales: "Siamo sulla strada giusta"© Getty Images
2 min
TagsMotogpviñales

SILVERSTONE - Maverick Vinales ha condotto un buon weekend nel Gp di Gran Bretagna, dodicesimo appuntamento del mondiale 2022 di MotoGp. Il pilota spagnolo dell'Aprilia è riuscito a rimanere costante, chiudendo in seconda posizione grazie ad una bella rimonta dopo una partenza non efficace. "Ho spinto al massimo per tutta la gara. In partenza non sono riuscito a usare il meccanismo posteriore quindi mi hanno passato in tanti, però avevo un buon ritmo, sono riuscito a rimontare abbastanza velocemente e ho attaccato Pecco negli ultimi giri. La prossima volta dobbiamo prepararci meglio, dobbiamo partire davanti e spingere da subito, perché abbiamo un ritmo fantastico. Sono molto contento perché stiamo lavorando alla grande e i risultati stanno arrivando: questa è la strada giusta", le parole di Vinales al termine della gara.

Miller: "Sbagliato scelta gomme"

A chiudere il podio è stato Jack Miller, che ha perso la seconda posizione nell'ultimo terzo di gara. L'australiano ha individuato il motivo di tale episodio, ritenendosi comunque soddisfatto del risultato: "Sono molto contento del risultato, avrei preferito arrivare secondo ma alla fine Vinales mi ha superato mentre stavo soffrendo. Forse la decisione della soft anteriore non è stata quella giusta perché a sei giri dalla fine ha cominciato a deteriorare sul lato destro. Cominciavo a perdere nelle curve a destra e ho dovuto usare di più il posteriore. Sono comunque riuscito a rimanere insieme agli altri ed è un bel modo di ripartire"


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti