MotoGp, Quartararo: "Pista difficile, sappiamo delle nostre difficoltà"

Il campione del mondo si prepara a una gara complicata. Espargaro: "Ora arrivano le mie piste preferite"
MotoGp, Quartararo: "Pista difficile, sappiamo delle nostre difficoltà"© LaPresse
2 min
TagsMotogpquartararoespargaro

ROMA - "Questa è una pista difficile, ma siamo sempre stati bravi qui in qualifica a differenza della gara. Sappiamo dove si trova il nostro problema e cercheremo di evitarlo questa volta". È con queste parole che si apre il Gran Premio di Aragon di Fabio Quartararo, pilota Yamaha e campione del mondo MotoGp. Il francese è consapevole che quella spagnola non è tra le piste più favorevoli alla casa di Iwata, soprattutto a causa dei rettilinei. Quartararo però non si perde d'animo e afferma: "Avremo il telaio usato nel test di Misano e vedremo quando utilizzarlo. Dopo l'ultima gara eravamo tutti giù di morale. La distanza con Bagnaia? I punti di vantaggio sono 30, io devo fare il mio meglio e poi vedremo cosa accadrà".

Le parole di Espargaro

Nella rincorsa a Fabio Quartararo, oltre a Bagnaia, è coinvolto anche Aleix Espargaro, distante 33 punti dal pilota Yamaha. Queste le parole dell'alfiere dell'Aprilia prima del quindicesimo appuntamento stagionale: "Gli ultimi weekend? Due sesti posti non è il massimo come risultato, ma abbiamo affrontato piste difficili. Mi sono impegnato molto, ora arriviamo a dei tracciati che amo. Non vedo l’ora. Ci aspettiamo di vedere la migliore Aprilia anche qui". "Ci avviciniamo alla fine del campionato, sarà una follia fare così tante gare ravvicinate, ma non possiamo concedere altri punti. Vogliamo tornare competitivi come la prima parte della stagione", ha poi concluso Espargaro, che ha recuperato dall'infortunio al mignolo occorso durante i test di Misano.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti