MotoGP, sorpresa Di Giannantonio in Qatar. Bagnaia 2°, disastro Martin

Pecco perde il confronto in casa Ducati e allunga in classifica sfruttando la giornata "no" di Jorge
2 min

LOSAIL - È Fabio Di Giannantonio a conquistare la vittoria nella gara del Gran Premio del Qatar, valido come diciannovesimo e penultimo round del mondiale di MotoGP. Colpaccio del pilota romano della Ducati del team Gresini, che sul tracciato di Losail disegna una gara perfetta e beffa nel finale Francesco Bagnaia: gara sempre al comando per Pecco, scattato dalla seconda fila, che però nulla ha potuto sull'attacco di "Diggia". Bagnaia è anche stato protagonista di un errore potenzialmente molto grave, per un tentativo decisamente forzato di sorpasso sul connazionale che lo ha costretto a rialzare la moto finendo sull'asfalto a bordo pista. Poco male, per il torinese, che comunque guadagna ben 14 punti su Jorge Martin, decimo dopo una gara disastrosa, segnata in maniera evidente da un problema con la propria Ducati Pramac. A completare il podio è Luca Marini per un tris tutto italiano, con Maverick Vinales subito dietro in quarta posizione con un'Aprilia ispirata.

MotoGP, ordine di arrivo Qatar

  1. Di Giannantonio (Ducati)
  2. Bagnaia (Ducati)
  3. Marini (Ducati)
  4. Vinales (Aprilia)
  5. Binder (KTM)
  6. A. Marquez (Ducati)
  7. Quartararo (Ducati)
  8. Bastianini (Ducati)
  9. Miller (KTM)
  10. Martin (Ducati)
  11. M. Marquez (Honda)
  12. Zarco (Ducati)
  13. Bezzecchi (Ducati)
  14. Mir (Honda)
  15. A. Fernandez (KTM)
  16. Morbidelli (Yamaha)
  17. R. Fernandez (Aprilia)
  18. P. Espargaro (KTM)
  19. Nakagami (Honda)

OUT
A. Espargaro (Aprilia)
Lecuona (Honda)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti