Superbike, Alvaro Bautista torna ufficialmente in Ducati

Arriva la conferma ufficiale sull'addio dello spagnolo alla Honda: prenderà il posto di Redding
Superbike, Alvaro Bautista torna ufficialmente in Ducati© Getty Images
1 min
TagssuperbikeducatiBautista

ROMA - Alvaro Bautista torna in Ducati. Ora è ufficiale, dopo giorni di indiscrezioni e voci, il passaggio dello spagnolo nella scuderia italiana dopo l'esperienza nel 2019. Bautista lascia così la Honda e prende il posto di Scott Redding, a partire dalla stagione 2022. Nel Mondiale 2019, con la Paginale V4R del team Aruba.it Racing-Ducati, Alvaro ha ottenuto 16 vittorie (24 podi in totale) chiudendo al secondo posto nella classifica del campionato. Con l'attuale team ha invece raggiunto un solo piazzamento in top-3 in due stagioni. 

L'addio a Redding

Di conseguenza, nel comunicato ufficiale, il team ha dato l'addio a Redding che recentemente si era espresso con sfiducia riguardo il rinnovo con la casa di Borgo Panigale: "Bautista prenderà il posto di Scott Redding al quale Ducati vuole rivolgere un grande in bocca al lupo per il proseguo della sua carriera, oltre che ad un ringraziamento per i risultati ottenuti insieme dal 2020, con la certezza di continuare a lottare uniti per raggiungere un grande obiettivo al termine della stagione in corso", si legge. 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti