Motogp, per Yamaha idea Razgatlioglu. Il turco: "Voglio una moto ufficiale"

Il pilota SBK non nasconde le sue ambizioni: "Test MotoGp? Magari in inverno. Ma voglio anche un buon contratto. Se non mi piace resto qui"
Motogp, per Yamaha idea Razgatlioglu. Il turco: "Voglio una moto ufficiale"© Getty Images
2 min
TagsSbkRazgatliogluyamaha

ROMA - Toprak Razgatlioglu ha le idee chiare per il suo futuro. Una cosa alla volta: prima il Mondiale in Superbike, poi la MotoGp, con un test che probabilmente si terrà in inverno. Il turco apre al suo ingresso nella classe regina in un'intervista a "Motorsport-total.com" nella quale però avverte: "La MotoGp non è una priorità nell'immediato, l'ho già detto alla Yamaha in una chiacchierata fra noi. Era previsto un test qui in Indonesia, ma ci sarà forse in inverno. Probabilmente ci incontreremo a Jerez per farmi testare la moto di Crutchlow". Sì, perché un test con la YZR-M1 era previsto proprio per il weekend di Mandalika, ma l'evento è stato poi posticipato e non se n'è fatto più nulla.

Le ambizioni di Toprak

Allo stesso tempo Razgatlioglu mette in chiaro le sue condizioni per l'approdo in MotoGp: "Se non ottengo un buon contratto, in MotoGp non ci vado. Se non mi piace la moto, allora rimango in SBK. Vorrei un buon contratto e una moto ufficiale". Sono in molti però a spingere perché il turco si lanci nella nuova avventura, dove ci si aspetta che faccia bene. Il suo stile di guida aggressivo, il suo modo di arrivare alla staccata e la sua costanza dimostrata in Superbike potrebbero spalancargli le porte del successo anche fuori dalle derivate di serie.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti