SBK, Bautista: "Nel 2022 voglio solo divertirmi, in Honda non l'ho fatto"

L'ex Ducati si presenterà sulla griglia di partenza ancora in sella alla Panigale dopo il biennio con l'Ala dorata, avido di soddisfazioni
SBK, Bautista: "Nel 2022 voglio solo divertirmi, in Honda non l'ho fatto"© LAPRESSE
2 min
TagsSbkBautistaducati

ROMA - Il ritorno di Alvaro Bautista sulla Ducati sarà sicuramente uno dei temi più discussi di questa WorldSBK 2022, che si preannuncia una lotta a tre per il titolo. Insieme al campione del mondo Ragzatlioglu e al pluriiridato Jonathan Rea, l'ex MotoGp si candida dunque a un ruolo da protagonista. "Sono tornato in Ducati - ha raccontato Bautista al sito ufficiale della Superbike - e ne sono felice perché ho dei bei ricordi della mia prima stagione nel WorldSBK. Ho vinto un sacco di gare con la Ducati, ma soprattutto l'atmosfera era fantastica e mi c'era un buon feeling con la moto. Ora voglio divertirmi, cosa che non sono riuscito a fare con la Honda".

Sulla Honda

Mentre infatti nel 2019 in Ducati Bautista è arrivato secondo in WorldSBK al suo anno d'esordio, inanellando 10 vittorie consecutive nei primi quattro weekend, con la Honda non ha mai vinto alcun round, nonostante le grandi premesse. "Ho deciso di tornare dopo due anni con la Honda, ho sofferto molto perché la moto era piuttosto nuova e aveva bisogno di molto sviluppo. Ora penso di avere più esperienza in questo Campionato. Conosco meglio le gomme, le gare, i circuiti. Ho imparato molto nelle ultime due stagioni perché ho cercato di ottenere il massimo in tutte le situazioni e, sicuramente, ora mi sento un pilota più esperto", ha concluso il 37enne spagnolo.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti