Re Carlo, la passione per le auto dell'erede della Regina Elisabetta

L'ormai ex Principe non ha mai nascosto una certa predilezione per i modelli inglesi come Aston Martin, Jaguar, Morgan e MG, salvo tentare anche un'infruttuosa esperienza con Tesla
Re Carlo, la passione per le auto dell'erede della Regina Elisabetta
3 min
TagscarloAutoRegina Elisabetta

La scomparsa della Regina Elisabetta ha lasciato nello sconforto tutto il Regno Unito. L'eredità della ex sovrana, spentasi all'età di 96 anni, ricade adesso sul figlio Carlo, che domani, 10 settembre, verrà incoronato Re. Negli anni, l'ormai ex Principe ha mostrato una certa predilezione per i motori, venendo spesso immortalato alla guida di auto bellissime, si aclassiche che insospettabilmente moderne.

Morta la Regina Elisabetta: i ricordi social delle Case auto britanniche

Dalla macchinina a pedali alla Tesla

Una delle prime foto che si trovano cercando sul web mostrano un Carlo in tenerissima età al volante di una macchinina a pedali color verde, tenuto d'occhio dagli occhi pieni d'amore della madre Elisabetta. Qualche anno dopo ecco il piccolo Carlo all'interno di una vera automobile, stavolta con Elisabetta sorridente al volante. Primi segnali di una passione automobilistica che si è poi sviluppata negli anni, quando Carlo era già alla ribalta delle cronache per le vicende di Lady Diana e la sua compagna attuale Camilla Parker-Bowles.
Una delle auto più famose appartenute a Carlo è una bellissima Aston Martin DB6 MKII Volante, di un suggestivo color azzurro e con la particolarità di essere alimentata da una sorta di carburante biologico a etanolo. Una predilezione, quella per i marchi britannici, resa palese da altre foto divulgate sul web. Come quando Carlo è stato fotografato al volante di una Morgan rossa decapottabile, o come quando durante una parata di rappresentanza ha lasciato la guida di una MG d'epoca scoperta a Camilla che, a giudicare dal sorriso stampato sul volto, si sarà davvero divertita.

L'ultimo desiderio di Filippo d'Inghilterra, in Land Rover Defender per il suo funerale

Ma nella lista sono presenti anche delle berline. Come la Bentley che spesso negli anni '80 e '90 lo accompagnava nei compiti istituzionali e che oggi è oggetto di culto tra i turisti; un po' come la Jaguar Sovereign, elegante e raffinata come un vero monarca. Ma in anni recenti Carlo si è lasciato attrarre anche dalla mobilità elettrica, con l'acquisto di una potente Tesla Model S top di gamma. Ma l'esperimento "green" non deve essere andato bene, perché dopo qualche mese la suddetta Tesla è stata venduta. 

Le auto di Re Carlo III d'Inghilterra
Guarda la gallery
Le auto di Re Carlo III d'Inghilterra


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti