Cumuli di auto e sporcizia: bufera a Perugia per una discarica abusiva

Le Forze dell'Ordine hanno portato alla luce ben 78 vetture vecchie e malandate
Cumuli di auto e sporcizia: bufera a Perugia per una discarica abusiva
2 min
Tagsperugiadiscaricaabusiva

Nello scorso aprile, una discarica abusiva di autovetture era stata trovata a Roma, sulla Cassia e a svelarla era stata la Polizia Municipale della Capitale. Stavolta la spiacevole scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza che, nei pressi di Perugia, ha sequestrato un'area di circa 650 metri quadri colma di vecchie auto.

L'amara scoperta

L'operazione è stata condotta grazie alla collaborazione di diversi comparti delle Forze dell'Ordine, tra le quali il Comando Provinciale, il Reparto operativo aeronavale di Civitavecchia e l'Agenzia regionale per la protezione ambientale. Il terreno incriminato sorgeva in una zona periferica del capaoluogo umbro: in realtà si tratta di una parte di terreno facente parte di un'area molto più estesa nella quale sorge un'autofficina e un deposito di auto da rottamare. Quello che però non figurava, era proprio questa discarica abusiva composta da 78 autovetture, vecchie, rotte e impolverate, lasciate marcire sotto il sole senza alcuna protezione. Ovviamente i titolari delle due imprese sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Perugia con le accuse di esercizio abusivo delle attività di gestione dei rifiuti e di autodemolizione nonché per inquinamento delle acque reflue sottostanti.

Banda di criminali terrorizza Roma nord: viaggiano su una Maserati


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti