La Lancia Y conclude il 2022 con un record di vendite

Il marchio continua a dominare il segmento B, confermandosi, per il quarto anno consecutivo, la vettura più venduta della sua categoria
La Lancia Y conclude il 2022 con un record di vendite
3 min

La fine dell'anno quando arriva porta con sé l'ansia di sapere quali, degli obbiettivi prefissati all'inizio, si è riusciti a raggiungere. È sempre il tempo dei bilanci e se ci sono segmenti di settore, tipo quello delle auto, che chiudono con numeri negativi, ce ne sono altri, come la Lancia Y, che invece li chiudono con numeri da record.

La vera e prorpia "Highlander" del mercarto italiano, fresca di model year per il 2023, sebbene sia prossima a cedere il passo alla nuova generazione full electric attesa per il 2024, e che segnerà la rinascita della Casa di Torino, continua a rimanere sulla breccia nonostate gli anni che passano.

41mila immatricolazioni

Con quasi 41 mila immatricolazioni (40.991), Lancia Ypsilon continua a dominare il segmento B, confermandosi, per il quarto anno consecutivo, la vettura più venduta della sua categoria, nonché la seconda vettura più venduta in assoluto nel mercato italiano con 15,3% di quota, la migliore di sempre e in crescita di +1,2 punti percentuali rispetto al 2021. Il marchio Lancia ha raggiunto una quota di mercato del 3,1%, in crescita di +0,1 punti percentuali rispetto al 2021.

Un anno da record

Risultati che hanno soddisfatto il CEO di Lancia, Napolitano, che ha dichiarato: “Il 2022 è stato ancora un anno da record per Lancia Ypsilon” dichiara Luca Napolitano, CEO del marchio Lancia. “Dopo quattro generazioni, più di tre milioni di unità vendute, 36 serie speciali, la fashion city car di casa Lancia si conferma leader del suo segmento in Italia, rimane la seconda vettura più venduta in assoluto del mercato e raggiunge la miglior quota di sempre. Decisamente una vettura dei record, con 38 anni di successi alle spalle e sul podio del segmento B per 11 anni consecutivi.“Sono molto soddisfatto dei risultati commerciali ottenuti dal marchio Lancia e del lavoro svolto da tutto il team italiano sotto la guida di Raffaele Russo” ha aggiunto Luca Napolitano, CEO del brand Lancia. “I risultati ottenuti ci spingono a fare sempre meglio. Il nostro Rinascimento è cominciato e stiamo lavorando perché Lancia torni ad essere un marchio desiderabile, rispettato e credibile nel mercato premium europeo.”

Stellantis in partnership con Archer. L'obiettivo? Battere Tesla




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti