Mazda MX-30, il rotativo e il green totale

Con la versione e-Skyactiv R-EV la Casa giapponese ritorna al passato. Il motore benzina non dà trazione alla vettura ma ricarica la batteria da 17,8 kWh che alimenta quello elettrico da 125 kW (170 cv), peraltro anche plug-in
Mazda MX-30, il rotativo e il green totale
5 min
Andrea Brambilla
TagsMazda MX30

Viaggiare in elettrico senza l'ansia della ricarica. È questa la filosofia della nuova Mazda MX-30 e-Skyactiv R-EV. Un'evoluzione della MX-30 presentata nel 2020, la prima vettura totalmente elettrica della Casa giapponese che ora viene proposta anche con questa soluzione innovativa.

La funzione del motore rotativo

Mazda per questa nuova tipologia di propulsione ha anche riproposto uno dei motori che sono stati uno dei suoi punti di forza in passato, ovvero il motore rotativo, che quindi funge da generatore di energia per la batteria. Sì, perché la nuova Mazda MX-30 e-Skyactiv R-EV combina la trasmissione elettrica con la produzione dell'energia attraverso appunto il motore a benzina. Ma in più la vettura è una plug-in, ovvero, è possibile ricaricarla attraverso le colonnine
sia con la ricarica normale che con quella rapida e offre una funzionalità di alimentazione a 1.500 W. La nuova Mazda MX-30 e-Skyactiv R-EV quindi offre il piacere di guida di una vettura elettrica ma non le limitazioni di un BEV puro perché il motore rotativo serve esclusivamente da generatore per ricaricare la batteria e non per la trazione della vettura.
La scelta del propulsore rotativo riporta al passato della Casa giapponese che lo utilizza da anni, la prima Mazda con questo propulsore fu la Cosmo Sport del 1967. E non si può dimenticare il succeso della Mazda 787B spinta proprio dal motore rotativo alla 24 Ore di Le Mans del 1991. Una scelta, che replicata oggi, è spiegata dalle sue dimensioni contenute, ideali per il nuovo modello. La Mazda MX-30 e-Skyactiv R-EV, infatti, è un crossover lungo 4,39 metri, largo 1,79 e alto 1,55 con un peso complessivo di 2.251 kg. E come la vettura lanciata nel 2020 ha le caratteristiche porte che si aprono a libro, ovvero quelle posteriori sono controvento; una soluzione tornata ultimamente molto di moda e che ha adottato anche la Ferrari nel suo Suv Purosangue.

Motori, autonomia, ricarica

La MX-30 e-Skyactiv R-EV è quindi dotata di un propulsore elettrico e-Skyactiv da 125 kW (170 cv) alimentato da una batteria da 17,8 kWh che assicura un'autonomia di 85 km in ciclo misto (WLTP), la velocità massima è autolimitata a 140 km/h. Il motore endotermico che serve esclusivamente per alimentare la batteria è un benzina con una cilindrata di 830 cm3 con una potenza di 74 cv. È possibile ricaricare la batteria anche attraverso una presa di corrente e con le normali colonnine, la ricarica avviene in circa 50 minuti attraverso una presa in corrente alternata da 11 kW e in meno di mezz'ora con una colonnina in corrente continua da 36 kW. La nuova Mazda MX-30 e-Skyactiv R-EV è quindi una vettura che permette il massimo della flessibilità nella ricarica della batteria e assicura una guida in elettrico nel pieno rispetto della natura.

Modalità di guida e prezzi

L'auto dispone di tre modalità di guida: Normale, EV e Ricarica. Nella modalità Normale, l'auto utilizzerà la trazione elettrica. Se è richiesta una potenza superiore a quella che la batteria è in grado di fornire, ad esempio in fase di accelerazione, si attiva il generatore a motore rotativo e viene fornita maggiore potenza alla batteria. Nella modalità EV la vettura viaggia esclusivamente in elettrico finché la batteria non è completamente scarica e si accende automaticamente il motore rotativo per alimentarla. La modalità Ricarica permette di preservare la necessaria
quantità di energia nella batteria per poi affrontare un tratto del viaggio senza che il motore rotativo si accenda. La vettura è disponibile con i tre allestimenti Prime Line, Exclusive Line e Makoto con prezzi di listino compresi tra i 38.150 e i 41.400 euro. Sono previste due versioni speciali Advantage ed Edition R che si caratterizzano per alcune dotazioni di serie esclusive con prezzi rispettivamente di 39.650 e 45.650 euro.

Mazda CX-60 PHEV, regina tra le SUV


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti