Causa due incidenti e poi scappa: maxi multa e non solo

Il fatto è accaduto a Firenze e il conducente si è presentato in caserma ammettendo di essere fuggito per paura delle conseguenze
Causa due incidenti e poi scappa: maxi multa e non solo
2 min

Nella notte di giovedì 26 gennaio la Polizia di Firenze ha avuto un bel po' da fare quando una pattuglia, recatasi sul luogo in cui era accaduto un incidente, aveva appreso che il guidatore colpevole di aver causato il sinistro era fuggito senza lasciare alcuna traccia. Dopo averlo rintracciato però, hanno scoperto che non solo l'individuo non si era fermato per prestare soccorso e prendersi l'effettiva responsabilità dell'accaduto, ma aveva alle spalle anche diverse gravi violazioni.

Le chiede informazioni, poi le ruba l'auto: inseguimento da film

Caos notturno

Quello che è stato scoperto è che il conducente aveva già causato un altro incidente poco prima in via del Ponte Sospeso-piazza Pier Vettori, durante un sorpasso spericolato che aveva coinvolto un altro veicolo. La fuga del tale è continuata poi in via del Sansovino, dove ha perso il controllo del veicolo, andando a sbattere contro una palina semaforica che è crollata. Così, l'autista ha abbandonato l'auto, allontanandosi a piedi. La Polizia ha scoperto che l'auto non solo era coinvolta in entrambi gli incidenti, ma risultava anche priva di assicurazione e con la revisione statale scaduta.

Il pentimento e le sanzioni

Il mattino successivo, il proprietario dell'auto ha contattato la Centrale operativa e si è presentato negli uffici ammettendo le proprie responsabilità. La sua auto è stata immediatamente sequestrata, mentre le diverse sanzioni sono arrivate ad un ammontare di 1.666 euro. Oltre a questa enorme cifra, gli sono stati tolti ben 24 punti dalla patente, la quale è stata poi ritirata per saldo negativo. Clicca qui per provare gratis le auto le finaliste di Auto dell'anno 2024!


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti